In Spagna è stato ritrovato un antico tesoro composto da materiali “extraterrestri” risalenti a 3.000 anni fa…

9 febbraio 2024, alle 19:45

Gli scienziati hanno affermato che il tesoro trovato in Spagna conteneva “materiali strani”.

Foto: Museo Vilina


Gli scienziati hanno scoperto “strani minerali” in un tesoro di 3.000 anni, hanno rivelato gli scienziati.

Il Tesoro di Villena, contenente 59 oggetti placcati in oro, fu scoperto nel 1963 nella penisola iberica.

L'analisi del tesoro ha ora rivelato che due degli oggetti della collezione contengono resti di un materiale “extraterrestre”, vale a dire il ferro meteorico.

Il ferro meteorico è un disco protoplanetario dell'universo primordiale trovato nei meteoriti ferro-nichel.

La sostanza “extraterrestre” è stata trovata in un cappello e un braccialetto placcati in oro della collezione.

La cassa è composta per il 5,5% di ferro meteorico, mentre il bracciale ne contiene solo il 2,8%.

Gli scienziati hanno stimato che il materiale provenisse da un meteorite caduto in collisione con la Terra un milione di anni fa.

Per saperne di più: I passeggeri erano arrabbiati perché un volo della British Airways era quasi rimasto a terra perché i sedili erano troppo comodi

Per saperne di più: Migrante fulminato da una “palla di fuoco umana” dopo essere salito sul tetto dell'Eurostar alla Gare du Nord “nel tentativo di fuggire nel Regno Unito”

La sostanza è stata trovata nel braccialetto.

La sostanza è stata trovata nel braccialetto.

Foto: Museo Vilina


La sostanza è stata ritrovata in un cappello e in un braccialetto.

La sostanza è stata ritrovata in un cappello e in un braccialetto.

Foto: Museo Vilina


“Poiché proviene dallo spazio, è composto da una lega di ferro-nichel con una composizione di nichel variabile superiore al 5% in peso”, ha scritto il team scientifico.

“Contiene anche altri elementi chimici minori e in traccia, e il cobalto è uno dei più importanti.”

Si ritiene che i meteoriti caduti fossero spesso usati per modellare oggetti migliaia di anni fa, con un manufatto simile scoperto nella tomba di Tutankhamon.

Circa il 90% del resto del tesoro, che probabilmente apparteneva a un'intera comunità piuttosto che a una singola famiglia reale, era costituito da oro a 23,5 carati.

“La tecnologia del ferro è molto diversa dai metalli a base di rame e dai metalli nobili (oro e argento)”, ha detto a WordsSideKick.com l'autore principale dello studio Ignacio Montero Ruiz, ricercatore presso l'Istituto di storia spagnola.

“Quindi, chi ha iniziato dovrebbe lavorare con il ferro meteorico e poi con il ferro terrestre [have had to] Innovare e sviluppare nuove tecnologie.

“Tuttavia, i livelli di nichel nel ferro macinato sono generalmente bassi o molto bassi e spesso non possono essere rilevati durante l’analisi”.

READ  Guerrilla Games sta ufficializzando il presunto progetto online Horizon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *