In Italia sono state installate le prime stazioni di ricarica rapida BorgWarner

Le prime unità della nuova stazione di ricarica rapida Iperion-120 di BorgWarner, installata dal fornitore di servizi italiano Route220, sono pronte a supportare i conducenti di veicoli elettrici nei loro viaggi in Italia. Le apparecchiature a corrente continua (CC) offrono vantaggi a utenti e operatori grazie alle opzioni di ricarica rapida, alle funzioni facili da usare, alla compatibilità, alla versatilità e alla lunga durata.

Clicca qui per saperne di più

La stazione di ricarica rapida CC BorgWarner Iperion-120 offre agli operatori una soluzione economica e affidabile e agli utenti i vantaggi della ricarica ad alta velocità.

“Siamo molto entusiasti di vedere in azione la nostra soluzione di ricarica rapida”, ha affermato David Grelli, vicepresidente e direttore generale di BorgWarner Morse Systems. Il caricabatterie rapido CC, Iperion-120, è attrezzato per varie applicazioni per soddisfare le diverse esigenze degli operatori di stazioni di ricarica, aziende di trasporto, stazioni di servizio e altre applicazioni.

Borgwarner afferma che l’Iperion-120 offre prestazioni eccellenti, con la possibilità di caricare completamente un’auto a 120 kW o di caricare due veicoli contemporaneamente a una potenza massima di 60 kW ciascuno. Con una tensione di uscita fino a 900 volt, questa soluzione è progettata per le esigenze di alimentazione di 800 volt BEV e le future generazioni di batterie. Altri vantaggi includono un’interfaccia utente personalizzabile e altamente intuitiva, un facile accesso, una protezione aggiuntiva dell’utente e una gestione intelligente del carico per ottimizzare le tariffe quando è necessario un secondo veicolo.

La soluzione è compatibile con i protocolli di ricarica standard europei e diversi standard di connessione per tutti i tipi di veicoli e configurazioni di prese. Inoltre, Iperion-120 ha una durata media di oltre 10 anni e può essere utilizzato in una varietà di ambienti, anche in condizioni difficili che vanno da -30°C a 50°C e ad altitudini fino a 4.000 metri, afferma BorgWarner.

READ  Chi ha bisogno dell'Italia quando Bar Cicotti è a Bellingham?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.