Il watchdog italiano avverte TikTok di presunta violazione delle norme UE sulla privacy

TikTok ha detto agli utenti nelle ultime settimane che offrirà loro annunci mirati dal 13 luglio, senza chiedere il consenso per utilizzare i dati memorizzati sui loro dispositivi.

TikTok ha detto agli utenti nelle ultime settimane che offrirà loro annunci mirati dal 13 luglio, senza chiedere il consenso per utilizzare i dati memorizzati sui loro dispositivi.

L’autorità italiana per la protezione dei dati personali ha ufficialmente avvertito l’app di condivisione video di proprietà cinese TikTok di una presunta violazione delle norme UE vigenti a tutela della privacy degli utenti.

(Iscriviti alla newsletter tecnologica, Today’s Cache, per approfondimenti su argomenti emergenti all’intersezione tra tecnologia, affari e politica. Fai clic qui per iscriverti gratuitamente.)

Il watchdog italiano ha affermato che TikTok aveva detto agli utenti nelle ultime settimane che avrebbe offerto loro annunci mirati dal 13 luglio, senza chiedere il consenso per utilizzare i dati memorizzati nei loro dispositivi.

Modificando la sua politica sulla privacy, TikTok ha affermato di agire nel legittimo interesse dell’azienda e dei suoi partner, secondo il regolatore italiano. Ma l’agenzia ha affermato che tale base giuridica non era in linea con le norme sulla privacy dell’UE.

Un portavoce di TikTok ha dichiarato: “Ci sforziamo di creare un’esperienza personalizzata per la nostra community, mentre allo stesso tempo ci impegniamo a rispettare la privacy dei nostri utenti… e ad operare in conformità con tutte le normative pertinenti”.

“Mentre la nostra valutazione dell’ultima notifica dell’Agenzia italiana per la protezione dei dati è ancora in corso, non possiamo commentare ulteriormente”, ha affermato il portavoce in una nota.

Il watchdog italiano ha affermato che si riserva il diritto di imporre restrizioni non specificate se TikTok, che ha visto una rapida crescita in tutto il mondo soprattutto tra gli adolescenti, non ritirerà i suoi cambiamenti politici annunciati.

Ha anche affermato di essere preoccupato per il fatto che annunci inappropriati potessero essere indirizzati a minori, visti i problemi che TikTok ha avuto nel monitorare accuratamente l’età dei suoi utenti.

Il watchdog ha anche notificato alla Commissione irlandese per la protezione dei dati la presunta politica di TikTok di violazioni dei database dell’UE. L’autorità irlandese è il principale regolatore dell’UE per TikTok e altre importanti società Internet grazie alla posizione della sua sede regionale in Irlanda.

Le aziende che operano nell’Unione Europea possono incorrere in multe fino al 4% delle entrate globali per violazioni della privacy.

READ  L'ex presidente della Banca centrale europea accetta il mandato per formare il governo, il governo e l'economia dell'Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.