Il viaggio di Putin in Corea del Nord conferma la relazione, ma la Cina starà a guardare notizie dal mondo

La Cina non vuole che la Russia interferisca nella sua tradizionale sfera di influenza in Corea del Nord e aspira a essere al centro di qualsiasi regime alternativo, ma Kim Jong Un vuole un uomo forte al suo fianco in un momento di crescente tensione nella penisola coreana. .

di Nicole Johnston, corrispondente dall'Asia @nicole_reporter


Mercoledì 19 giugno 2024 alle 14:02, Regno Unito

Ogni volta che il presidente Vladimir Putin lascia la Russia, è importante perché raramente lascia la Russia.

Ma questo viaggio – che ha visitato per la prima volta in 24 anni lo stato riservato e chiuso della Corea del Nord – sottolinea quanto sia importante il rapporto tra questi paesi.

Hanno aderito Russia e Corea del Nord Collaborazione strategica Per migliorare la loro relazione.

Sebbene sia scarno nei dettagli, sarà seguito attentamente in Asia, soprattutto qui in Cina.

La Cina condivide un lungo confine con la Corea del Nord. È stato il principale sostenitore del regno solitario ed è responsabile del 90% del commercio della Corea del Nord.

Presidente cinese Xi Jinping La Russia ha anche una forte relazione con la Russia, acquistando petrolio e gas e inviando alla Russia macchinari e semiconduttori cosiddetti “dual use”, che l’Occidente sostiene che la Russia stia utilizzando nella sua guerra in Ucraina.

La Cina non vuole che la Russia interferisca nella sua tradizionale sfera di influenza in Corea del Nord.

Segui Sky News su WhatsApp

Tieniti aggiornato sulle ultime notizie dal Regno Unito e da tutto il mondo seguendo Sky News

clicca qui

Proprio ieri, alti funzionari di Cina e Corea del Sud hanno tenuto colloqui a Seul, durante i quali la Cina ha affermato che “il mantenimento della pace e della stabilità nella penisola è nell’interesse comune di tutte le parti”.

READ  Rabbia a Roma dopo che un turista di lingua inglese è stato filmato mentre scolpiva "Evan + Hayley" in...

Tuttavia, il presidente cinese Xi Jinping è d’accordo con Russia e Corea del Nord su un punto, ovvero la necessità di un nuovo ordine mondiale, un mondo “multipolare”, invece dell’ordine internazionale dominato dagli Stati Uniti.

Il problema è che la Cina vuole essere al centro di questo ordine alternativo ed essere vista come un leader globale responsabile.

Rischia di danneggiare la sua reputazione se il blocco multipolare sembra composto in gran parte da paesi che l’Occidente considera paria, come Russia, Corea del Nord e Iran.

La Corea del Sud è preoccupata anche per la visita di Putin a Pyongyang.

Ciò potrebbe incoraggiare il leader nordcoreano Kim Jong Un ad avere un uomo forte al suo fianco in un momento in cui le tensioni stanno aumentando nella penisola coreana.

Per saperne di più:
Ultimi aggiornamenti – Putin e Kim firmano un nuovo accordo
Putin sarà soddisfatto del disagio causato dalla sua visita

Sia il nord che La Corea del Sud ha intensificato le sue campagne di molestie transfrontaliere nelle ultime settimane.

Il Nord invia palloncini carichi di spazzatura oltre confine e gli attivisti del Sud inviano palloncini carichi di volantini di propaganda.

Putin si dirige quindi in Vietnam. Diversi tipi di problemi lì.

Questa è un'edizione limitata della storia, quindi sfortunatamente questo contenuto non è disponibile.

Sblocca la versione completa

Il Vietnam è il simbolo di un paese del sud-est asiatico che cerca di rimanere vicino a Stati Uniti, Russia e Cina. Non vuole dover scegliere.

Ma in questo ambiente internazionale diviso tra l’Occidente e i paesi in via di sviluppo del “Sud globale”, il Vietnam e i suoi vicini potrebbero alla fine trovarsi a dover scegliere da che parte stare.

READ  Roger Ng, ex banchiere di Goldman Sachs condannato per scandalo da 1 miliardo di dollari | 1 MB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *