Il viaggio dell’attaccante emergente Claudio Repetto dall’Italia a Phoenix

Claudio Repetto inizialmente non era convinto dell’idea.

Dall’età di 10 anni, ha giocato per il club di Serie A italiana dell’accademia del Genoa, lavorando con giocatori dell’accademia con grandi sogni.

Repetto, che ora gioca come attaccante per Phoenix Rising, ha detto: “Il tuo obiettivo è arrivare in prima squadra”.

Ma qui a 19 anni, il suo agente gli ha detto che l’opportunità per la prima squadra era un sogno diventato realtà. Anche il merito attribuito alla Serie B o alla Serie C, nonostante la tenacia di molti suoi compagni, non è stato adempiuto.

Quindi, invece, il suo agente ha offerto un altro piano: giocare a football universitario negli Stati Uniti.

“Inizialmente, non ne ero sicuro perché non sapevo dello stato del calcio negli Stati Uniti”, ha detto Repetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.