Il ritiro di Roger Federer: ‘Non riuscivo a dormire, è il mio idolo’ – Matteo Berrettini troppo emozionato per l’addio

Matteo Berrettini ha parlato di quanto sia stato appassionato da quando il suo “idolo” Roger Federer si è ritirato dal tennis professionistico alla Laver Cup.

L’italiano, che sabato ha battuto Felix Auger-Aliassime del Team World e conquistando i due punti di Federer Europe, ha detto di “non riuscire a dormire” perché troppo commosso per l’addio della stella svizzera.
Per Berrettini, è stato un momento estremamente importante essere dalla parte di Federer quando si è ritirato dal tennis agonistico, e ha ammesso che potrebbe non essere nemmeno lui stesso un giocatore senza l’influenza del 41enne.

tazza di conca

Djokovic ammette la sua tristezza per il ritiro di Federer: uno dei più grandi atleti di tutti i tempi

15 ore fa

“Non riuscivo a dormire, ero davvero emotivo”, ha detto nella sua intervista in tribunale. “Gli ho detto perché stavamo piangendo. Il motivo per cui ho scelto di diventare un tennista è stato per lui.

Forse non lo sa ma quando ero giovane e lui giocava alla Roma cercavo di intrufolarmi nel campo principale perché non avevo il biglietto.

“Era il mio idolo. Mi ha ispirato così tanto. Non solo me, ma miliardi di persone.

“Ha fatto di tutto per lo sport e per me in generale. Sono molto felice di essere qui. Devo ringraziarlo, ma ragazzi ho i brividi. Per me è difficile”.

Quando Federer gli ha fatto allenare in modo divertente dalla panchina, ha parlato dei suoi nervi e della pressione che sentiva.

“Sento di non poter fallire!” Uffa. “È davvero incredibile.

“Cosa per il potere?!” Federer prende in giro Britney e allena gli italiani quando cambiano

“Uno dei motivi per cui non riuscivo a dormire era perché stava piangendo sulla mia spalla e io ho detto: ‘È vero?’ Roger Federer? “Oggi mi ha dato dei consigli e ha funzionato molto bene, quindi grazie, Roger.”

E sulla sua vittoria su Auger-Aliassime, ha aggiunto: “E’ sempre una bella lotta contro Felix. Abbiamo giocato due ore e 16 minuti con una pausa nel terzo, quindi è un giocatore infernale.

“Ho dovuto fare del mio meglio nella ripresa per vincere e sono davvero felice di aver vinto non solo per me stesso ma per la squadra, quindi è stato davvero importante”.

Guarda Federer ricevere un’accoglienza emozionante il giorno dopo la sua ultima partita di Laver Cup

– – –

Esclusiva Laver Cup 2022 in diretta streaming Scopri + ed eurosport.co.uk

tazza di conca

“Bello da vedere!” Federer è pieno di lodi per Djokovic, che è arrogante nel cambio

15 ore fa

tazza di conca

‘Vicino al mio cuore’ – Auger-Aliassime svela cosa gli ha detto Federer dopo la finale

15 ore fa

READ  The Lakers beat the Rockets so hard that James Harden quit the team again

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.