Il rispettabile esercito di carri armati russi accusato di difendere Mosca “gravemente deteriorato”

yoL’esercito keniota ha affermato martedì per la prima volta di aver incontrato un drone suicida fornito dall’Iran utilizzato dalla Russia sul campo di battaglia, dimostrando l’approfondimento dei legami tra Mosca e Teheran mentre l’accordo nucleare infranto della Repubblica islamica con le potenze mondiali vacillava.

L’intelligence statunitense ha pubblicamente avvertito a luglio che Teheran stava progettando di inviare centinaia di droni che trasportavano bombe in Russia per aiutarla nella sua guerra contro l’Ucraina. Mentre l’Iran inizialmente lo ha negato, il comandante delle Guardie Rivoluzionarie paramilitari negli ultimi giorni si è vantato di armare le superpotenze mondiali.

Un ufficiale dell’esercito ucraino, nonché il sito web dell’esercito filo-ucraino strettamente legato all’esercito, hanno pubblicato le foto del relitto del drone. Era simile a un drone a forma di triangolo o delta che volava dall’Iran noto come Shahid, o “Shahid” in persiano.

Il funzionario militare e il sito web hanno affermato che le forze ucraine hanno incontrato il drone vicino a Kobyansk durante l’attacco di Kiev che ha violato le linee russe intorno a Kharkiv sul fronte orientale.

L’immagine indica che le forze ucraine hanno abbattuto il drone Shahed e non è esploso all’impatto come previsto, sebbene Kiev abbia rilasciato immediatamente poche altre informazioni. Un’iscrizione sul drone lo identificava come “M214 Geran-2”, che non corrispondeva immediatamente a note armi russe.

La missione dell’Iran presso le Nazioni Unite non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

READ  Trump critica i rapporti che hanno fatto pressioni sul Dipartimento di Giustizia per descrivere le elezioni come "corrotte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.