Il rifugio del Monte Bianco in Italia si è schiantato dalla sua altezza di 12.057 piedi

L’incredibile villetta Alberico Borgna prima dello schianto, nella foto: Club Albino Accademico Italiano

Il rifugio Alberico Borgna è crollato questa settimana da un’altezza di 12.057 piedi (3.675 m) nella parte sud-occidentale del massiccio del Monte Bianco in Italia. Il casolare si trova al confine italo-francese tra Tour Ronde e Mont Moudit. Il rifugio a 3.466 m è raggiungibile in circa 2,5 ore da Punta Heilbronner, servita da una panoramica funivia che parte da Courmayeur in Valle d’Aosta.

Skyway Monte Bianco
Funivia panoramica di Punta Helbronner, Italia, immagine: montebianco.com

Il rifugio noto in francese come ‘Bivouac de la Fourche’ è stato costruito nel 1985 e ha sostituito il rifugio originale costruito nel 1935. Il nome italiano del rifugio deriva da Corrado Alberico e Luigi Borgna, due alpinisti torinesi, rimasti intrappolati da una valanga sotto il Col de la Brenva nell’agosto del 1932. Fino a 15 escursionisti dormono in questa capanna e vengono fornite coperte. , materassi, radio e webcam.

Salita quattro bivacchi
Salita dura per il Bivacco Alberico Borgna, nella foto: Utente Stefan_F su Hikr.org

La zona è popolare tra gli escursionisti esperti. L’area è molto sviluppata e l’arrampicata è diventata pericolosa negli ultimi decenni a causa dello scioglimento del ghiaccio glaciale ed è soggetta a frane e cadute di massi.

Ludovic Ravenal, glaciologo e guida alpina francese, indica l’attuale ondata di caldo e lo scioglimento permanente del ghiaccio come la causa dello smottamento.

massiccio del Monte Bianco
Posizione del Bivacco de la Fourche (Rifugio Alberico Borgna) sul Massiccio del Monte Bianco, Immagine: Camptocamp.org

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito in quanto nessuno era in quel momento nella capanna e non si è arrampicato. Tuttavia, il casolare è crollato.

Caduta di sassi
Rimangono solo i resti del casolare un tempo maestoso, Immagine: Nelle Dolomiti


READ  Dalla Francia all'Italia, stanno prendendo piede i vini più antichi sott'acqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.