Il processo di timbratura del passaporto continua dopo la pandemia

Non prestare attenzione al caos negli aeroporti. La rinascita dei viaggi post-pandemia continuerà nel 2023, secondo l’assicuratore di viaggi che analizza i piani per l’anno.

Giovedì la Seven Corners Travel Insurance, con sede in Indiana, ha pubblicato la sua analisi dell’assicurazione di viaggio venduta nel 2022 per i viaggi effettuati nel 2023. Per prevedere la situazione dei viaggi, la società ha poi confrontato questa con l’assicurazione di viaggio venduta nel 2021 per i viaggi programmati per il 2022. I dati da questo confronto è emerso che più viaggiatori avevano già acquistato un’assicurazione di viaggio per i viaggi nel 2023, il che, secondo la società, dimostra “non solo il desiderio di viaggiare, ma anche una maggiore fiducia nella propria capacità di farlo”.

Le vendite di assicurazioni di viaggio a coloro con data di partenza nella prima metà del 2023 sono aumentate del 20,7%, rispetto ai clienti che hanno acquistato l’assicurazione nel 2021 per viaggi nella prima metà del 2022. Il numero di clienti Seven Corners con viaggi pianificati a maggio 2023 è quasi raddoppiato rispetto a chi ha acquistato un’assicurazione di viaggio nel 2021 per i viaggi a maggio 2022.

Per quanto riguarda le destinazioni principali, Seven Corners ha riscontrato che la destinazione più popolare è il Messico, con Italia, Regno Unito e Francia che completano le prime quattro. Queste sono le destinazioni più popolari come lo erano un anno fa, anche se la Francia e il Regno Unito oscillano nella classifica di anno in anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.