Il Museo di Scienze Naturali della Carolina del Nord scopre un nuovo dinosauro di 100 milioni di anni

Scoperto un dinosauro di 100 milioni di anni.

Un antenato di Thescelosaurus recentemente scoperto mostra prove che questi animali trascorrevano almeno parte del loro tempo in tane sotterranee.

Il nuovo dinosauro della fauna [/Foat’NAH/] Herzogae visse 99 milioni di anni fa nell'attuale Utah. A quel tempo, l’area era un vasto ecosistema di pianura alluvionale, stretto tra le rive di un enorme oceano interno a est e vulcani attivi e montagne a ovest. Era un ambiente caldo, umido e fangoso, attraversato da molti fiumi.

I paleontologi della North Carolina State University e del North Carolina Museum of Natural Sciences hanno scoperto il fossile – e altri esemplari della stessa specie – nel membro Mussentuchit della Formazione Cedar Mountain, a partire dal 2013.

Il Museo di Scienze Naturali della Carolina del Nord ha dichiarato a WRAL News che contiene il vero scheletro, un modello del cranio stampato in 3D, nonché un'illustrazione scientifica di come apparirà una volta completato.

Fauna era un piccolo dinosauro erbivoro, delle dimensioni di un grosso cane, e aveva un corpo semplice. Mancavano gli extra che caratterizzano i suoi parenti altamente ornamentali come i dinosauri cornuti, i dinosauri corazzati e i dinosauri crestati. Ma questo non significava che Fauna fosse noiosa.

Il nome del genere Fona deriva dall'antica storia della creazione del popolo Chamorro, popolazione indigena di Guam e delle Isole Marianne nell'Oceano Pacifico. Fauna e Bontan erano due fratelli esploratori che scoprirono l'isola e diventarono Terra e Cielo. Il nome della specie onora Lisa Herzog, direttrice delle operazioni di paleontologia presso il Museo di scienze naturali della Carolina del Nord, per il suo inestimabile contributo e la sua dedizione al campo della paleontologia.

READ  Un'operaia di un centro di chirurgia plastica mostra la sua incredibile trasformazione

“Volevo onorare la mitologia indigena di Guam, da dove provengono i miei antenati Chamorro”, ha detto Haviv Avrahami, dottorando presso la North Carolina State University e tecnico digitale per il nuovo programma “Dinosaur Duel” presso il North Carolina Museum of Natural Sciences . “Nel mito, la Fauna divenne parte della Terra quando morì, e dal suo corpo nacque una nuova vita, che, per me, è associata alla pietrificazione, alla bellezza e alla creazione. Molto probabilmente la Fauna era ricoperta da un morbido mantello di piume colorate. Il nome della specie è Lisa Herzog, che era parte integrante di “Tutto questo lavoro e ho scoperto uno degli esemplari di fauna più straordinari di diversi individui conservati insieme in quella che molto probabilmente era una tana”.

I ricercatori ritengono che la fauna sia fondamentale per espandere la nostra comprensione degli ecosistemi del Cretaceo.

“Fona ci fornisce informazioni sulla terza dimensione che un animale può occupare spostandosi sottoterra”, ha affermato Avrahami. “Aggiunge ricchezza alla documentazione fossile ed espande la diversità conosciuta degli erbivori di piccolo corpo, che rimangono poco conosciuti nonostante siano incredibilmente conosciuti. componenti integrali degli ecosistemi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *