Il motonautico locale sta ottenendo una straordinaria vittoria in Italia dopo un intervallo di sette anni

Un pilota di motonautica locale ha guidato il suo motoscafo di Formula 2 verso una straordinaria vittoria in Italia dopo una pausa di 7 anni dallo sport.

Matthew Palfreyman di Acton ha aperto il Campionato del Mondo UIM F2 con la vittoria a Brindisi. Le barche che gareggiano nelle gare Palfreyman possono raggiungere velocità fino a 120 miglia all'ora.




Membro del Lancashire Powerboat Racing Club (LBRC) dall'età di 12 anni, è tornato al club all'età di 32 anni dalla diga di Carr Mill a St Helens.

L'inglese si è qualificato terzo, con il favorito di casa Tullio Abate che ha conquistato la pole. Al secondo posto si è classificato il nipote di Tullio, Giacomo Sacchi-Abate. Palfreyman lo avrebbe portato al secondo posto sul rettilineo e avrebbe fatto un buon giro, prendendo il comando nell'angolo inferiore.

Il pilota del Lancashire ha controllato il comando fino al traguardo dopo che vari piloti si sono rotolati a botte, provocando bandiere gialle, tra cui Saatchi-Abate. Palfreyman ha concluso con cinque secondi di vantaggio sul secondo posto e crede che la sua squadra sia pronta a lottare per il campionato.

Matthew Palfreyman di Acton (a destra) dà il via al Campionato del mondo UIM F2 con la vittoria a Brindisi.

Ha detto: “Penso che sia stata la gara più difficile della mia carriera, un po’ confusa a dire il vero.

“Tullio e Giacomo sembravano avere problemi nel bottom turn e sapevo che la barca ne era capace, quindi ho fatto la mia mossa e questo ha dato i suoi frutti.

“Voglio ringraziare tutta la mia squadra e la mia famiglia per averci aiutato a vincere qui questo fine settimana, è un grande risultato per tutta la squadra e ora siamo pronti a lottare per diventare campioni del mondo.

READ  Il Presidente Ilham Aliyev ha ricevuto il Ministro della Difesa italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *