Il Milan ha chiesto di rifiutare il trasferimento di gennaio di Eric Bailly dal Manchester United

Paulo Di Canio ha respinto i suggerimenti secondo cui Eric Bailly potrebbe andare al Milan, con l’ex attaccante dell’Italia che non ha convinto il difensore del Manchester United.

Bailly è stato collegato con un passaggio ai giganti della Serie A, poiché il Milan cerca un nuovo difensore centrale dopo aver subito una crisi di infortunio in difesa.

Il veterano nazionale danese Simon Kjaer è stato escluso per il resto della stagione per un problema al ginocchio, mentre Fikayo Tomori sarà fermo per un mese a causa di un problema simile.

Alcuni difensori sono stati collegati a un trasferimento a San Siro poiché il Milan sta valutando le proprie opzioni, anche se il nome di Bailly è stato il momento clou.

Il 27enne, attualmente in servizio internazionale con la Costa d’Avorio alla Coppa d’Africa, è stato legato a un trasferimento in prestito fino alla fine della stagione.

Tuttavia, Di Canio crede che il Milan potrebbe commettere un errore prendendo di mira il difensore dello United e ha insistito che Bailly non avrebbe avuto lo stesso effetto di Tomori, che lo ha impressionato da quando si è trasferito in Italia dal Chelsea l’anno scorso.

“Bailey ha problemi fisici, non è un giocatore come Tomori”, ha detto a Sky Sport Italia. calcio italia ).

“Sulla carta ha caratteristiche simili, ma a volte si prende molti rischi e non è così difensivo. Potrebbe fare un buon lavoro, ma non è un giocatore come Tomori che è arrivato con tanta voglia di apparire”.

I legami di Bailly con il Milan possono sembrare strani, dato il suo record di infortuni durante la sua permanenza all’Old Trafford e con la squadra italiana che ha bisogno di copertura per il resto della stagione.

READ  Interessato a firmare uno tra Andrea Pettagna del Napoli o Gianluca Scamacca del Sassuolo, riportano i media italiani.

Tuttavia, i rapporti hanno indicato che i due club potrebbero essere in trattative, anche se a questo punto non è imminente un accordo.

Iscriviti alla nostra newsletter per non perdere mai un aggiornamento dall’Old Trafford in questa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.