Il killer di massa Anders Breivik esegue un saluto nazista mentre entra in tribunale per l’udienza sulla libertà vigilata

Breivik avrà a disposizione due ore per presentare il proprio caso sul motivo del suo rilascio.

Chiamò Bar Oberg, un leader neonazista svedese, A testimoniare in suo favore all’udienza per la libertà vigilata.

Oberg, una figura di spicco del movimento di resistenza neonazista del nord, è stato condannato lo scorso anno per crimini ispirati dall’odio dopo essere stato registrato in un film in cui cantava “Heil Seeger!” , la versione svedese del motto nazista “Sieg Heil”. ! “.

Karlsdottir ha affermato che se la richiesta di rilascio di Breivik viene respinta, può presentare una nuova udienza di libertà vigilata entro un anno.

La ricomparsa di Breivik davanti agli occhi del pubblico cinque anni dopo il suo ultimo caso giudiziario è straziante per amici e parenti delle persone che ha ucciso, soprattutto perché è probabile che le sue richieste di libertà vigilata vengano rinnovate ogni anno e mezzo almeno per il prossimo decennio.

“Ogni volta che si presenterà, sarà un enorme stress per tutti coloro a cui è successo”, ha detto all’emittente statale norvegese NRK Lisbeth Reueneland, la cui figlia Sene festeggerà il suo 29° compleanno martedì.

Breivik ha tre celle per sé nell’ala di massima sicurezza della prigione di Skane. Le celle erano dotate di videogiochi, TV, lettore DVD, macchina da scrivere elettronica, giornali e macchine per esercizi. Ha anche accesso quotidiano a un’arena di esercizi più ampia.

L’assassino di massa ha perso una causa per i diritti umani nel 2017 quando una corte d’appello ha ribaltato una sentenza del tribunale di grado inferiore secondo cui il suo impeachment stava per verificarsi. Era disumano. La Corte europea dei diritti dell’uomo ha respinto un successivo ricorso

READ  Hungary gives its first vaccine a day before the European Union launch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.