Il GP d’Italia non lo ha sbandierato difendendolo come un motivo ‘non abbastanza importante’ per farlo

La FIA, l’organo di governo della Formula 1, ha difeso la sua decisione di non mettere bandiera rossa sul climax del Gran Premio d’Italia di domenica – dopo Max La vittoria di Verstappen dietro la safety car fischiato dai fan della Ferrari arrabbiati.

Verstappen potrebbe conquistare il suo secondo campionato del mondo nel prossimo round a Singapore il 3 ottobre, dopo aver vinto il suo quinto consecutivo. Il suo titolo supera i 116 punti con solo 150 punti disponibili.

Charles Leclerc ha offerto una certa opposizione a Verstappen, ma la strategia a due soste della Ferrari non è andata a buon fine.

Al giro 47 di 53, Leclerc era 16 secondi dietro Verstappen. Tuttavia, sembrava che avrebbe avuto un’altra possibilità di vittoria quando Daniel Ricciardo si è schiantato tra i due e la safety car è stata schierata.

Saluti al ridicolo

Un gran boato si è diffuso intorno all’Autodromo di Monza. Ma gli applausi di Tifusi si sono trasformati in sarcasmo quando la McLaren Ricciardo non ha potuto essere tenuta fuori pericolo in tempo e le normali condizioni di gara non sono riprese.

Leclerc è arrivato secondo, davanti a George Russell, dopo un’altra grande prestazione del pilota britannico sulla sua Mercedes-AMG. Lewis Hamilton, che si è buttato in griglia per aver sorpassato l’allocazione delle parti del motore, ha guidato bene dal 19° al quinto posto sulla sorella Mercedes.

Verstappen ha affrontato un coro di fischi mentre è salito sul podio mentre i fan hanno alzato il pollice dopo il punteggio.

Leggi: INVOLUCRO | Verstappen vince il Gran Premio d’Italia poiché la gara finisce sotto la safety car

READ  Fabrizio Romano aggiorna Luis Enrique e valuta due nomi legati al lavoro del tecnico del Manchester United

“Avevamo la macchina più veloce e ci sarebbe piaciuto vincere la gara in pista, non dietro la safety car”, ha detto Christian Horner, Team Principal della Red Bull.

C’era anche un suggerimento che la safety car che trasportava Russell – invece del comandante Verstappen quando è entrato in pista – abbia anche rovinato tempo prezioso.

Era l’accusa smentita dalla FIA, che l’auto di Ricciardo fosse stata rimossa solo all’inizio del penultimo giro. Devono quindi essere completati due round dietro la safety car prima che la gara possa riprendere.

La sicurezza è una priorità assoluta

Un portavoce della FIA ha dichiarato: “Sebbene siano stati compiuti tutti gli sforzi per recuperare rapidamente l’auto di Ricciardo e riprendere le corse, la situazione si è sviluppata e le guardie non sono state in grado di mettere l’auto in folle e spingerla sulla via di fuga.

“Poiché la sicurezza del processo di recupero è la nostra unica priorità e l’incidente non è stato sufficientemente significativo da richiedere la bandiera rossa. La gara si è conclusa con una safety car seguendo le procedure concordate tra la FIA e tutti i contendenti. Il periodo di cronometraggio della safety car all’interno della gara non ha alcuna relazione con questa procedura.

LEGGI: ​​La Ferrari ottiene un’altra vittoria, elimina nuovamente Race Control – Punti di discussione del GP d’Italia

Michael Masi è stato licenziato dalla carica di direttore delle corse di Formula 1 dopo aver manipolato le regole per consentire a Verstappen la possibilità di battere Hamilton al titolo ai rigori in una sola sessione la scorsa stagione ad Abu Dhabi.

READ  Il Milan ha battuto il Genoa mantenendo il vantaggio di due punti dopo la vittoria dell'Inter

L’allenatore della Mercedes Toto Wolff ha elogiato domenica Hamilton, il successore di Massey, Nils Wittich, per aver seguito il protocollo corretto.

«È molto chiaro», disse Wolff, «ci sono delle regole, sono scritte e, a mio avviso, se tu Scioccato da Abu Dhabi Oppure no, oggi queste regole sono state seguite alla lettera. C’era un’auto sulla strada giusta, c’erano le guardie e un verricello, motivo per cui non hanno permesso a nessuno di sorpassare. Non c’era abbastanza tempo per riprendere la gara.

“Puoi segnalare una gara con bandiera rossa solo se qualcuno è nel muro o la pista è bloccata. Se la persona non è contenta del regolamento e voglio fare un grande spettacolo e due stati di gare e caos, sono favorevole, ma dobbiamo cambiare le regole”.

Lunedì il presidente della FIA Mohamed Ben Sulayem ha incontrato i capisquadra a Monza. La controversa finitura della safety car è probabilmente in cima all’agenda.

Verstappen vincerà il titolo a Singapore cinque round prima, se batte Leclerc di 22 punti, il suo compagno di squadra Sergio Perez di 13 punti e Russell di sei.

ottenere minando Consegnato nella tua casella di posta, devi essere loggato nel tuo profilo News24 gratuito.

Una volta registrato, vai suLe mie newsletterall’interno del tuo profilo e cerca minando nella categoria sport.

Iscriviti gratuitamente e sfoglia una selezione di Notiziario News24 scegliere da.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.