Il Getty Museum di Los Angeles rimpatria in Italia l’arte esportata illegalmente

Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

Los Angeles – A Los Angeles, J. Il Paul Getty Museum sta restituendo sculture antiche e altre opere d’arte esportate illegalmente dall’Italia, ha annunciato giovedì il museo.

AVANTI CRISTO Il museo ha detto che il Getty restituirà un gruppo quasi a grandezza naturale di sculture greche in terracotta chiamato “Orfeo e le sirene” che si ritiene risalgano al IV secolo.

Gruppo scultoreo di J. Paul Getty lo acquistò poco prima della sua morte nel 1976 e lo espose per decenni.

Tuttavia, il museo ora crede che siano stati scavati illegalmente e trasportati fuori dall’Italia sulla base delle prove scoperte dall’ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan, ha affermato il Getty in una nota.

“È estremamente raro e non c’è niente di simile nella nostra collezione, o il più vicino possibile in nessuna collezione”, ha detto al Los Angeles Times Timothy Potts, direttore del Getty Museum. “Lascia un buco nella nostra galleria, ma con questa prova non c’è dubbio che dovrebbe essere restituito in Italia”.

Getty ha affermato che le fragili sculture saranno inviate a Roma a settembre per unirsi a una collezione commissionata dal Ministero della Cultura italiano.

Il museo sta collaborando con il Ministero della Cultura per organizzare la restituzione degli altri quattro oggetti in una data futura. ANNO DOMINI Un incensiere etrusco in bronzo del IV secolo e un dipinto del XIX secolo di Camillo Miola intitolato “Oracle At” includono “una colossale testa di marmo” del II secolo d.C. e uno stampo in pietra per la fusione di medaglie. Delfi”, ha detto Getty.

READ  La Vita, il più grande nuovo ristorante italiano di Houghton, apre quest'estate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.