Il G7 si impegna a sostenere l’Ucraina “per tutto il tempo necessario”

Gli alleati dell’Ucraina del G7 sosterranno il governo di Kiev “per tutto il tempo necessario”, nonostante i passi compiuti dalla Russia per intensificare la sua guerra lì, hanno pianificato ieri i leader del club delle principali nazioni industrializzate in una dichiarazione.

Il G7 ha promesso il suo impegno “incrollabile e incrollabile” per aiutare l’Ucraina a “mantenere la sua sovranità e integrità territoriale” durante una videoconferenza di 90 minuti con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky iniziata intorno alle 14:00 a Berlino, secondo una bozza di dichiarazione dei leader vista. di Bloomberg.

“Continueremo a fornire supporto finanziario, umanitario, militare, diplomatico e legale e rimarremo saldi con l’Ucraina per tutto il tempo necessario”, hanno affermato i leader di Stati Uniti, Germania, Giappone, Francia, Italia, Canada e Regno Unito.

Foto: AFP

Si sono anche impegnati a “imporre costi economici aggiuntivi alla Russia” e “coordinare gli sforzi per soddisfare i requisiti urgenti dell’Ucraina per attrezzature militari e di difesa”.

I leader del G7 si sono incontrati il ​​giorno dopo che la Russia ha lanciato una serie di attacchi missilistici su Kiev e dozzine di altre città che hanno colpito obiettivi infrastrutturali chiave, nonché siti civili.

Nella dichiarazione, i leader hanno condannato i “passi escalation deliberati” della Russia e hanno affermato che le tattiche “mettono in pericolo la pace e la sicurezza in Europa e nel mondo”.

Non hanno fornito dettagli su eventuali nuovi passi che avrebbero intrapreso o armi che avrebbero fornito.

A Taipei ieri il ministero degli Esteri ha condannato gli ultimi attacchi missilistici russi, affermando che l’atto di aggressione potrebbe essere classificato come crimine di guerra secondo lo Statuto di Roma perché diretto contro i civili.

READ  Il presidente del Consiglio Mario Draghi esorta l'Unione europea ad abbandonare il principio del consenso nelle decisioni di politica estera

La portavoce del ministero Joanne O (歐) ha affermato che questo ultimo attacco “brutale e disumano” all’Ucraina ha dimostrato ancora una volta “l’espansione militare illegale” del regime autoritario russo nel territorio di un altro paese e la “natura malvagia delle sue violazioni dei diritti umani”.

Ha detto che Taiwan offre le sue condoglianze a coloro che hanno perso i loro familiari in Ucraina a causa degli attacchi missilistici insensati.

Il ministro degli Esteri Joseph Wu (吳 釗) ha scritto su Twitter che il bombardamento con missili delle zone residenziali ucraine da parte della Russia è stato “totalmente inaccettabile”.

Condanniamo fermamente l’atto codardo di uccidere civili innocenti. #Taiwan sta collaborando con le altre democrazie per #Stand with Ukraine”, ha scritto.

Nel frattempo, i leader del G7 hanno affermato di essere “profondamente turbati” da quello che il mese scorso hanno definito “danni intenzionali” ai gasdotti Nord Stream nel Mar Baltico che trasportano il gas russo verso la costa settentrionale della Germania.

Gli investigatori svedesi hanno affermato la scorsa settimana che gli attentati hanno causato le lacerazioni, con prove che indicano un atto deliberato che il vice cancelliere tedesco ha suggerito che il Cremlino avesse ordinato.

Questi incidenti hanno sollevato il timore che la Russia possa lanciare attacchi segreti sui collegamenti energetici vitali per innescare aumenti dei prezzi con l’avvicinarsi dell’inverno.

“Condanniamo fermamente questi atti di sabotaggio sconsiderati e irresponsabili”, hanno affermato i leader del G7. “Qualsiasi interruzione deliberata delle infrastrutture critiche è inaccettabile e sarà accolta con una risposta unificata e risoluta”.

Rapporti aggiuntivi da parte dell’agenzia di stampa di Cipro

I commenti saranno moderati. Conserva i commenti relativi all’articolo. I commenti contenenti linguaggio osceno o osceno, attacchi personali di qualsiasi tipo, promozione e divieto dell’utente verranno rimossi. La decisione finale sarà a discrezione del Taipei Times.

READ  Il capo dell'UE elogia l'Italia per la sua economia in rapida crescita, critica l'elevata disoccupazione giovanile - EURACTIV.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.