Il film muto di Abel Gance “Napoleon” è stato rivoluzionario – The Hollywood Reporter

Napoleone Bonaparte è stato un bersaglio per Hollywood quasi da quando esistono i film. Oltre a indossare il suo buffo cappello c’è Joaquin Phoenix, protagonista del film di Ridley Scott NapoleoneUscirà il 22 novembre. Ma il miglior film su Napoleone rimane il primo.

Napoleone È un film muto del 1927 scritto, diretto e prodotto dal pioniere del cinema parigino Abel Gance. Concepì un’epopea in sei parti sulla vita di Bonaparte ma completò solo la prima parte. E questo è bastato, poiché il film di sei ore segue il personaggio del leader (interpretato da Albert Dieudonné) dai suoi primi anni di vita attraverso la Rivoluzione francese, per finire con l’invasione dell’Italia nel 1792. È stata una svolta tecnica, introducendo tecniche come come taglio rapido, taglio manuale, telecamere e sovrapposizione.

Gans inventò anche un sistema che chiamò Polyvision, il sistema Imax dell’epoca, che utilizzava tre telecamere e tre proiettori per ottenere un effetto panoramico. Dopo diverse proiezioni in Europa, la MGM acquistò il film, lo ridusse a circa due ore e lo distribuì in edizione limitata negli Stati Uniti nel 1929, quando ricevette una rapida risposta da parte del pubblico più entusiasta dei nuovi film sonori. (La versione del 1935 tentò di aggiungere una colonna sonora ma “non ci riuscì”). THR ha detto nella sua recensione, nella foto sotto. “Il sistema audio ha reso il film rumoroso più rumoroso.”)

READ  Sophie Turner sfoggia un anello d'oro al dito di fidanzamento durante un viaggio in Italia

Tuttavia, nel corso dei decenni, il film è stato riconosciuto per la sua grandezza. È stato sottoposto a un restauro di cinque ore al Telluride Film Festival del 1979 alla presenza di un fragile Gance di 89 anni: un riconoscimento trionfante, anche se tardivo, del suo imponente contributo al cinema.

Questa storia è apparsa per la prima volta nel numero del 16 novembre di The Hollywood Reporter. Clicca qui per iscriverti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *