Il famoso artista Ojibway IceBear vede una mostra personale

La galleria d’artista IceBear, ben nota nella penisola, sta attirando l’attenzione in tutta l’isola.

La Coychan Public Art Gallery presenta una grande mostra personale dell’artista di fama mondiale Ojibwai, intitolata Modern Day Dreams of the Dreamer, fino al 20 agosto.

La mostra mira a stimolare il dibattito sui temi globali di interesse per l’ambiente e il cambiamento climatico, fornendo al contempo uno spazio per il pubblico per esplorare e discutere il tema più ampio della riconciliazione. L’arte di IceBear evoca l’immaginazione e questa galleria offre un’impressionante selezione dei suoi dipinti, sculture e tecniche miste, nuovi e presi in prestito da collezioni private.

Gli individui possono vedere diverse espressioni della vita in questa galleria. Il lavoro di IceBear esplora temi naturali, spirituali e animali, con l’obiettivo di innescare conversazioni illimitate. Molti degli antichi insegnamenti di Ojibway ruotano attorno alle profezie dei sette fuochi. L’artista ritiene che quelle sette profezie si siano avverate, e ora siamo nel cosiddetto “tempo dell’ottavo fuoco”, scegliendo tra due strade.

IceBear spiega: “Nessuno dei problemi che affliggono la nostra società odierna sarà risolto se le persone rimarranno al sicuro dal loro lato della strada senza essere aperte al rischioso affare di avere conversazioni serie con coloro che considerano diversi, o non uno di noi. La verità e la riconciliazione in effetti include E, in effetti, richiede verità, conseguenze e assunzione di responsabilità per gli effetti che le nostre azioni hanno non solo sull’altra vita ma anche sull’ambiente nel suo insieme.

“Come artista, spero di incoraggiare le persone a guardare, vedere e pensare a qualcosa al di fuori del loro ambiente naturale, forse al di fuori della loro zona di comfort. Quindi parlarne con coloro che provengono da una prospettiva diversa e possibilmente opposta. Trova punti comuni di interesse, e parlare di quei punti, condividere la propria visione, scoprire che una persona che pensa di non condividere nulla con loro in realtà percepisce alcune cose allo stesso modo.Questo li mette insieme sulla stessa strada, anche se solo per un mentre. È un inizio. Ed è così che avverrà la riconciliazione. In silenzio, gentilezza, con conversazione e comprensione. “

READ  Netflix svela il trailer ufficiale della seconda stagione di The Witcher e le foto a prima vista

IceBear è nato nella comunità di Ojibway conosciuta come Chippewas di Nawash, sulla penisola di Bruce a nord di Wiarton, Ont. Era uno dei ragazzi riuniti in quello che divenne noto come lo scoop degli anni ’60. Lo stato lo ha cresciuto, ma una rara fortuna ha trovato sostegno per la sua arte nella scuola diurna che ha frequentato. Una suora che ha riconosciuto il suo talento ha accettato la sfida di introdurlo alla formazione artistica formale in tenera età. Successivamente, il primo modello positivo maschile della sua vita, un insegnante d’arte al liceo di nome Jim Henderson, ha trascorso del tempo con un giovane artista problematico e ha messo i piedi su una strada da seguire.

Dalle sue immagini grafiche grezze con evidenti radici originarie ai riassunti selvaggi che ora riempiono le pareti, il suo lavoro negli anni ha esplorato molteplici generi e temi, in due e tre dimensioni, governati solo dalle visioni che gli riempiono la testa. Il suo lavoro è stato esposto in Francia, Italia, Austria, New York, Dallas, Sacramento, Pechino, Taiwan e molti punti intermedi. Le principali opere d’arte pubbliche si trovano anche a Sydney e Victoria.

La Gates Gallery sarà aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 16:00 e il sabato dalle 12:00 alle 16:00 Per maggiori informazioni vai a icebearstudios.com.


Hai un consiglio per la storia? E-mail: vnc.eduments@blackpress.ca.

Seguici Twitter E il Instagram, Come noi su Facebook.

Gli artt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.