Il Coordinatore della Solidarietà coordina i gruppi di amicizia cubani in Italia

Ada Galano, presidente del Coordinamento Nazionale di Cuba (CONACI), che vive in Italia, ha detto martedì a Prensa Latina che, oltre alla sua organizzazione, 12 gruppi si sono uniti nel tentativo di “lavorare insieme e collaborare”.

Insieme siamo più forti e possiamo fare di più e possiamo fare cose migliori con amici migliori”, ha detto il leader di Unity José Martí, l’eroe nazionale cubano, e gli organizzatori sono stati ispirati dalla frase: ‘Chiunque si alzi oggi, Cuba si alzi con loro, di tutti i tempi.’

Data l’intensificarsi delle attività contro Cuba nel contesto del genocidio e dell’economia criminale, la dichiarazione che annunciava la creazione della nuova organizzazione ha indicato che è necessario intensificare il lavoro svolto da ogni associazione di solidarietà e fare salti qualitativi. Un embargo finanziario e commerciale imposto dagli Stati Uniti».

Ha anche fatto riferimento a “continui attacchi mediatici e terroristici per destabilizzare e creare caos interno e sofisticate armi tecnologiche utilizzate per una vera e propria guerra dichiarata unilateralmente da Washington contro Cuba”.

In un momento di frammentazione, atomizzazione e sterili divisioni, il nostro sforzo va contro questa tendenza, osserva il comunicato stampa.

Per questo è necessario e urgente “creare uno spazio collettivo per sviluppare, con un’unione di sforzi, misure di sostegno più incisive ed efficaci a favore di Cuba”.

Nel documento si spiegava che «gli obiettivi del lavoro congiunto continueranno ad essere quelli già perseguiti dalle singole associazioni.

Menziona anche l’intenzione di “aderire a una ferma solidarietà a sostegno immediato delle persone che lottano per il diritto di scegliere il proprio destino in modo sovrano e senza interferenze”.

L’accordo è stato firmato da CONACI, Agenzia per gli Scambi Culturali ed Economici con Cuba, Associazione Cuba Insieme, Centro Studi Italo-Cubani, Collettivo Cuba Va, Villetta Por Cuba e Associazione Solidarietà Internazionale con Cuba. gruppi.

READ  La famosa pizzeria Sunnyside ha chiuso, il proprietario apre un nuovo ristorante in Italia

jg/abo/ro/ort

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.