Il CAPSTONE della NASA si sta ora dirigendo verso la luna

Immagine concettuale di CAPSTONE in orbita lunare.

Immagine concettuale di CAPSTONE in orbita lunare.
immagine: Nasa

Un importante traguardo è stato raggiunto nella missione CAPSTONE appena lanciata, poiché la minuscola sonda, che si muove a più di 24.000 miglia orarie, è scappata dall’orbita terrestre bassa e ha iniziato il suo viaggio di quattro mesi verso la luna.

CAPSTONE, abbreviazione di Cislunar Autonomous Positioning System Technology Operations and Navigation Experience, ha detto addio all’orbita terrestre bassa all’inizio di questa mattina, secondo alla NASA. La luna cubica da 55 libbre (25 chilogrammi) ora viaggia verso la luna, dove entrerà in un’orbita ad alone quasi lineare (NRHO) il 13 novembre.

Questa è la stessa orbita pianificata per il prossimo portale lunare; La nuova missione significa valutazione L’idoneità di NRHO su scala ridotta. Una volta costruito, come parte della NASA Programma ArtemideLunar Gateway per supportare una presenza umana a lungo termine e sostenibile su e intorno alla Luna.

pietra miliare Lanciato Dalla Nuova Zelanda in cima a un razzo Rocket Lab Electron il 28 giugno. La luna cubica era in orbita attorno alla Terra mentre era collegata allo stadio superiore del Photon al Rocket Lab. Un totale di sette manovre sono state eseguite nel corso di sei giorni, durante i quali l’orbita di CAPSTONE è stata costantemente sollevata. CAPSTONE alla fine raggiunse una distanza massima di 810.000 miglia (1,3 milioni di km) dalla Terra, più di tre volte la distanza tra la Terra e la Luna. Il fotone ha rilasciato il suo carico utile quando la coppia ha raggiunto 24.500 mph (39.500 km/h), la velocità richiesta per la fuga di CAPSTONE dall’orbita terrestre.

CAPSTONE NASA: Volare un nuovo percorso verso la Luna

CAPSTONE sta ora lavorando a una transizione balistica lunare-luna, un percorso complesso ma efficace in cui la sonda seguirà “le linee di gravità dinamiche dello spazio profondo”, secondo la NASA. spiegare:

CAPSTONE consuma poca energia lungo queste linee che sono punteggiate da una serie di manovre di correzione di rotta pianificate. In momenti critici, il team CAPSTONE presso il Mission Operations Center in Advanced Space richiederà al veicolo spaziale di azionare i suoi propulsori per impostare la rotta. La Terran Orbital Corporation di Irvine, California, ha progettato e costruito CAPSTONE e ha sviluppato una nuova tecnologia che consente al veicolo spaziale di eseguire manovre mantenendo il controllo del veicolo spaziale solo sui propulsori.

Quando CAPSTONE raggiungerà la luna, il suo approccio sarà perfettamente allineato all’introduzione di NRHO, il cuore del suo percorso. Durante il viaggio a 3800 miglia orarie [6,116 km/hr]la sua precisa e precisa manovra propulsiva porterà ad entrare in orbita, come un trapezista volante che salta da un arco all’altro in una decisa acrobazia.

NRHO rappresenta il punto di attrazione perfetto per il Moon Gate. Qui, la forza gravitazionale della Terra e della Luna interagiscono per consentire un’orbita quasi stabile, “consentendo alla fisica di fare la maggior parte del lavoro per mantenerla in orbita attorno alla Luna”. secondo alla NASA. CAPSTONE trascorrerà sei mesi nel NRHO, durante i quali percorrerà 2.100 miglia (3.400 km) dal polo nord della luna nel suo passaggio vicino e 47.000 miglia (76.000 km) dal polo sud alla sua distanza più lontana.

Inoltre, CAPSTONE testerà un sistema di navigazione in cui la sonda misura la sua posizione rispetto al Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA e senza il vantaggio delle stazioni di terra sulla Terra.

Di più: Gli astronauti possono soffrire di un decennio di perdita ossea in pochi mesi nello spazio.

READ  La NASA condivide una splendida foto di vaste dune di sabbia su Marte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.