Il Canada ha sconfitto la Spagna e l’Italia ha battuto la Francia nella partita di calcio della Coppa PJK

Il Canada è partito alla grande nel Gruppo C vincendo 3-0 contro la Spagna, padrona di casa, nella finale della Billie Jean King Cup di mercoledì.

In precedenza, l’Italia aveva battuto la Francia 2-1 nella prima sfida del Gruppo D, vincendo entrambe le gare di singolare.

La 18enne canadese Marina Stagusic ha battuto Rebekah Masarova 6-3, 6-1 prima che Lela Fernandez superasse Sara Soribes 7-6 (10/8), 7-6 (9/7).

Stakusic, al 258° posto nella classifica mondiale, ha fatto un lavoro leggero contro Maserova, 65° in classifica, per la sua prima vittoria contro una giocatrice tra le prime 100.

“Mi sento benissimo, sono molto contento della mia prestazione oggi, ho cercato di avere la massima energia fin dall’inizio e dimostrare che sono qui”, ha detto Stagusic.

“È sicuramente la mia vittoria più bella… I tifosi canadesi mi hanno davvero incoraggiato oggi, e i tifosi spagnoli hanno fatto rumore. È molto incoraggiante per me.”

Come Stakusic, Maserova ha commesso 33 errori non forzati ed è stata ben lontana dal suo meglio.

Ciò ha messo pressione sulle spalle del compagno di squadra Soribes ed è stato significativo quando ha rotto tre set point nel tie-break prima che Fernandez vincesse un emozionante primo set.

Soribes non è riuscito a convertire altri due set point nel tie-break del secondo set e ha vinto Fernandez.

“Ho qualcosa su cui lavorare, ma i miei compagni di squadra canadesi e la mia squadra di cheerleader canadesi hanno fatto quello che dovevano fare e mi hanno dato positività e mi hanno aiutato nei momenti difficili”, ha detto Fernandez.

“È stato molto difficile e ho cercato di concentrarmi su un punto alla volta.”

READ  L'Italia vuole Musk contro Zuckerberg Cage Fight - Politico

Eugenie Bouchard e Gabriela Dabrowski hanno vinto la partita di doppio 6-2, 7-5 su Soripes e Masarova.

Giovedì il Canada affronterà la Polonia, mentre l’Italia affronterà anche la Germania.

La Francia ha recuperato un punto nel doppio contro l’Italia, che ha vinto entrambi i singolari.

Jasmin Paulini ha battuto la francese Caroline Garcia 7-6 (8/6), 5-7, 6-4, mentre Martina Trevisan ha battuto Alice Garnet 2-6, 6-2, 6-2 pareggiando l’Italia.

Garcia e Kristina Mladenovic hanno sconfitto Trevisan ed Elisabetta Cociaretto 5-7, 6-2, 10-6.

L’Italia, quattro volte vincitrice, ha battuto la Francia in cinque degli ultimi sette incontri, ponendo fine alla battaglia tra due delle quattro nazioni finora in competizione, insieme ad Australia e Gran Bretagna.

Trevisan è tornato forte da un set down e ha vinto il primo singolare.

“Sono molto felice di portare questo punto alla mia squadra, quando gioco per l’Italia, per il mio Paese, è sempre speciale”, ha detto.

Garnett ha detto di essersi sentito male nel secondo set.

“Mi sentivo bene prima e dopo il primo set”, ha spiegato.

“Poi la mia forma è peggiorata. Ho iniziato ad avere un po’ di vertigini e lei ha cambiato strategia e penso che abbia giocato in modo molto più intelligente dal secondo set in poi.”

Paolini e il numero 20 del mondo Garcia hanno giocato un primo set equilibrato con un solo break point, che l’italiano ha parato, vincendo alla fine il tie-break.

Garcia ha sprecato due set point sul 5-4 nel secondo set, ma ha subito recuperato il break di Paulini e non ha commesso errori alla terza richiesta, forzando la decisione.

READ  Danimarca e Italia sono un passo più vicine alla Coppa del Mondo T20 2024 mentre continuano le qualificazioni europee

Tuttavia, Paolini ha avuto la meglio in una finale emozionante, vincendo le ultime quattro partite suggellando la vittoria.

Questo è un articolo premium disponibile solo per i nostri abbonati. Oltre 250 articoli premium da leggere ogni mese

Hai esaurito il limite degli articoli gratuiti. Sostenere il giornalismo di qualità.

Hai esaurito il limite degli articoli gratuiti. Sostenere il giornalismo di qualità.

Questo è il tuo ultimo articolo gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *