I passeggeri della Korea Air rimasero terrorizzati quando l'aereo precipitò per 27.000 piedi in 15 minuti, ferendo 17 persone.

Scritto da Birkin Amalaraj

21:23 del 24 giugno 2024, aggiornato alle 21:25 del 24 giugno 2024

I passeggeri terrorizzati sono stati costretti a usare le maschere di ossigeno dopo che un volo della Korea Air è precipitato di quasi 30.000 piedi in soli 15 minuti a causa del malfunzionamento della pressione della cabina dell'aereo Boeing.

L'aereo Boeing 737 MAX 8, partito sabato dall'aeroporto internazionale di Incheon alle 16:45 ora locale e diretto all'aeroporto internazionale di Taichung, ha subito un errore di pressione mentre sorvolava l'isola di Jeju, a sud della Corea del Sud, appena 30 minuti dopo il decollo. spento.

I filmati dell'incidente pubblicati online mostravano passeggeri in difficoltà e bambini che piangevano forte durante l'atterraggio.

I dati di FlightRadar mostrano che l'aereo è caduto a 26.900 piedi in soli 15 minuti, provocando 17 passeggeri che necessitano di cure mediche.

I passeggeri soffrivano di dolori ai timpani e necessitavano anche di cure per l'iperventilazione. Tutte le 17 persone sono state successivamente rilasciate senza ferite gravi.

L'aereo Boeing 737 Max 8, partito sabato dall'aeroporto internazionale di Incheon alle 16:45 ora locale ed era diretto all'aeroporto internazionale di Taichung, ha subito un malfunzionamento della pressurizzazione.
I filmati dell'incidente pubblicati online mostravano passeggeri in difficoltà e bambini che piangevano forte durante l'atterraggio
I filmati dell'incidente pubblicati online mostravano passeggeri in difficoltà e bambini che piangevano forte durante l'atterraggio

Il volo è ripreso domenica per l'aeroporto internazionale di Taichung su un altro aereo.

Korea Air ha dichiarato: “Stiamo collaborando pienamente con tutte le autorità competenti per indagare sulle circostanze dell'incidente”. Abbiamo fornito supporto completo ai viaggiatori interessati, compresi alloggio, pasti e modalità di trasporto.

Anche la Korea Air si è scusata “con tutte le persone colpite da questo incidente”.

L'aereo Boeing, che ha subito un malfunzionamento durante il volo, è stato sottoposto a un'enorme pressione dopo una serie di incidenti che hanno coinvolto i suoi aerei.

Ieri sera, alcuni rapporti affermavano che i pubblici ministeri statunitensi avevano raccomandato accuse penali contro il produttore dell'aereo.

READ  L'ondata di caldo di Cerberus sta portando temperature estreme in Europa, dove l'Italia può raggiungere i 48°C

Due persone a conoscenza della questione hanno detto a Reuters che i pubblici ministeri stanno proponendo accuse dopo aver scoperto che il produttore dell'aereo ha violato un accordo relativo a due incidenti mortali.

A maggio, i funzionari hanno stabilito che la società aveva violato un accordo del 2021 che proteggeva Boeing da un’accusa penale di associazione a delinquere finalizzata a commettere frodi derivante da due incidenti mortali nel 2018 e nel 2019 che coinvolgevano il 737 MAX.

In base all’accordo del 2021, il Dipartimento di Giustizia ha accettato di non perseguire Boeing per le accuse di aver frodato la FAA fintantoché la società avesse riformato le sue pratiche di conformità e presentato rapporti regolari. Boeing ha inoltre accettato di pagare 2,5 miliardi di dollari per chiudere le indagini.

Le fonti non hanno specificato quali accuse penali stiano prendendo in considerazione i funzionari del Dipartimento di Giustizia, ma una delle persone ha affermato che potrebbero estendersi oltre l’accusa originale di cospirazione del 2021.

In alternativa, invece di citare in giudizio Boeing, il Dipartimento di Giustizia potrebbe estendere l’accordo del 2021 di un anno o proporre nuovi termini più severi, hanno affermato le fonti.

Nei due incidenti – in Indonesia nel 2018 e in Etiopia nel 2019 – il sistema MCAS ha puntato automaticamente il muso dell’aereo verso il basso sulla base di letture errate dei sensori e i piloti non sono stati in grado di riprendere il controllo.

Il 29 ottobre 2018, un Boeing 737 MAX del volo Lion Air 610 si è schiantato nel Mar di Giava 13 minuti dopo il decollo, uccidendo tutti i 189 passeggeri e l'equipaggio.

READ  Il nuovo libro dice che il team di Trump è così arrabbiato per 1,5 milioni di dollari di "annuncio della campagna di Hanity", che è stato mostrato solo nel suo programma

Cinque mesi dopo, il 10 marzo 2019, un Boeing 737 MAX 8 del volo etiope 302 si è schiantato vicino alla città di Bishoftu, in Etiopia, sei minuti dopo il decollo, uccidendo tutte le 157 persone a bordo.

Le indagini sugli incidenti del 2018 e del 2019 hanno evidenziato un sistema di controllo di volo che Boeing ha aggiunto al Max senza dirlo ai piloti o alle compagnie aeree.

La Boeing ha minimizzato l'importanza del sistema, per poi risolverlo solo dopo il secondo incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *