I nostri commenti preferiti di Roger: La febbre del sabato sera | Rivista Shazz


Roger Ebert, Grande saggio cinematografico su “La febbre del sabato e della notte”

Ogni notte chiedo alle stelle in alto:

Perché dovrei essere un adolescente innamorato? – Dion e Belmont

“Saturday Night Fever” è un problema molto serio e un ottimo film. Parla di un gruppo di ragazzi di Brooklyn che non sono esattamente perversi, ma sono stranamente forti, cinici e fanno un sacco di cose infernali il sabato sera. Vivono il sabato sera, infatti: si appendono al collo le catene d’oro e si mettono le magliette nuove che hanno comprato con lo stipendio del venerdì, e si dirigono verso un posto chiamato 2001 Odyssey, prendono pillole e bevono, come Leo coniato da Sayer, ballano tutta la notte. Di tanto in tanto escono al parcheggio per una seduta sul sedile posteriore con una ragazza.

John Travolta è il centro della folla: è Tony Manero, il miglior ballerino, il più bello, il ragazzo più sicuro di sé. La sua vita è confusa come quella degli altri, ma loro non lo sanno e gli dicono: “Sai una cosa, Tony? Sembra che tu abbia sempre il controllo”.

non è. Lavora tutta la settimana in un negozio di vernici e ferramenta e torna a casa da una famiglia che adora suo fratello maggiore, un cappellano. Lo schema della famiglia viene inizialmente disegnato brevemente in una scena della cena che, come l’intero film, è in grado di camminare sul filo del rasoio tra il divertente e il patetico.

Incontriamo gli amici di Tony e le ragazze che li frequentano e ci viene ricordato che il femminismo deve ancora conquistare Brooklyn. Alcune ragazze, in particolare un piccolo numero coraggioso di nome Annette (Donna Bisco), adorano Tony. Balla con Annette perché è una brava ballerina, ma cerca di tenerla a debita distanza. È caduto in un obbligo sessuale: poiché la ama, non vuole dormire con lei, quindi come può rispettarla? Il mondo delle donne è diviso, spiega, tra ragazze carine e vagabonde. Accetta il suo pensiero e prendi una decisione.

READ  Scarpe, marito e che ne sai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.