I monarchi di Edimburgo si assicurano la vittoria inaugurale della Jubilee League sui banditi Berwick nonostante le scarse suppliche dell’arbitro Willie Deschenton

Partecipazione Nella newsletter quotidiana

Fortunatamente per i re di Edimburgo, l’incompetenza dell’arbitro Willie Dishington di fronte ai banditi di Berwick si è rivelata irrilevante.

L’arbitro scozzese ha commesso tre errori – due nelle prime quattro gare – e poi di nuovo nel round 13 della vittoria per 51-39 dei Monarchs sui Borders nella partita di apertura del Jubilee Championship.

In primo luogo, ha erroneamente escluso il 19enne Jacob Hawk dalla seconda manche dopo aver giudicato l’australiano a tagliare fuori il pilota rivale Nathan Stoneman nella prima curva del secondo giro. I replay sul gigantesco schermo LED di Armadale hanno mostrato che non c’era comunicazione.

L’italiano Paco Castagna ha segnato 10 punti contro i banditi a Berwick ed era in buona forma. Foto: Jack Cupido.

Partecipazione Nella newsletter quotidiana

Poi Dishington non è riuscito a portare a termine gli Heat 4 per un inizio insoddisfacente e ha lasciato i Monarchs con la coda tra le gambe mentre gli ospiti hanno segnato 5-1 nonostante i migliori sforzi di Josh Pickering, l’australiano con un cenno all’arbitro al cancello di partenza dopo il Il vantaggio dei padroni di casa è stato ridotto a 13-11.

Ma i Kings stavano uscendo minaccioso dal cancello e anche quando Pickering è entrato nel traffico alla curva 1 è stato comunque in grado di manovrare tra il duo di banditi Ricky Wells e J Etheridge per prendere la bandiera a scacchi con un’emozionante sette vittorie. I re ora avanzano 24-16 a metà percorso. Tuttavia, la squadra ospitante ha gradualmente consolidato il suo vantaggio nelle due gare successive e la vittoria sembrava inevitabile.

Quindi quella che avrebbe dovuto essere un’impressionante vittoria 13 per il campione dei Monarchs Sam Masters, che cavalca con il piede destro rotto, in qualche modo si è guadagnato la visita del numero 1 ed ex star del Grand Prix Chris Harris con grande dispiacere dei partecipanti.

L’italiano Paco Castagna è stato eccezionale per tutta la serata, accumulando tre vittorie su quattro partite. Poi ha detto: “È una delle mie migliori esibizioni e mi sono sentito veloce tutta la notte”.

Tutti gli occhi ora si rivolgono alla rivincita allo Shelfield Park di domani sera. Un’altra vittoria per la squadra della capitale li porterebbe in testa alla divisione scozzese prima del colpo di testa del prossimo fine settimana contro i Glasgow Tigers.

I monarchi sperano che Dishington non sia nell’area giudicante, questo è certo.

Re: Masters 13, Castagna 10, Thompson 9, Pickering 8, Fredricksen 4, Sargent 4, Hawk 3.

READ  Christian Romero: il Tottenham è ancora in trattativa con l'Atalanta e il difensore argentino | notizie di calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.