I media italiani hanno sostenuto che il centrocampo e l’attacco sono sulla buona strada in pre-stagione, ma la difesa e l’ala sinistra hanno ancora bisogno di lavoro.


Sembra che il centrocampo e l’attacco dell’Inter attingeranno al loro posto in vista della prossima stagione, ma difesa e fascia sinistra sono le aree che dovranno ancora lavorare in base a quanto visto finora nel pre-campionato.

E’ quanto afferma l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, quotidiano milanese, che rileva che mentre ci sono molti segnali positivi in ​​generale, la linea di fondo e la fascia sinistra sono questioni in sospeso.

A centrocampo, l’aggiunta di Cristian Aslani sembra destinata a essere fondamentale per la prossima stagione, dato che il 20enne ha brillato in pre-stagione e ha dimostrato di possedere le qualità necessarie per agire per Marcelo Brozovic oltre alla versatilità delle buche a centrocampo.

In combinazione con l’arrivo a parametro zero di Hernikh Mkhitaryan, il centrocampo nerazzurro sembra essere a posto, essendo già stata un’area di forza la scorsa stagione ma priva di vero spessore.

In attacco, nonostante Edin Dzeko e Joaquin Correa non abbiano ancora raggiunto la vetta, i progressi della coppia di prima scelta Romelu Lukaku e Lautaro Martinez mandano un segnale molto positivo per la prossima stagione.

In difesa, invece, c’è ancora molta strada da fare prima che la squadra torni al meglio, e dovrà fare buon uso delle prossime due settimane se arriverà all’inizio del campionato di Serie A con un’aria forte dietro.

Nel frattempo, posizionare Ruben Goossens sulla sinistra è un altro problema da risolvere, poiché il tedesco ha indubbiamente le qualità per fare propria la posizione di terzino sinistro ma con punti interrogativi sulla sua forma fisica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.