I lupi vengono colpiti con i paintball nei Paesi Bassi per ridurre il loro addomesticamento | notizie dal mondo

I ranger del parco nei Paesi Bassi potranno sparare ai lupi con i paintball nel tentativo di renderli meno addomesticati.

Le autorità olandesi temono che gli animali selvatici si stiano avvicinando pericolosamente agli esseri umani.

I funzionari locali nella contea orientale di Arnhem sperano che questa tattica incoraggi i lupi a stare ad almeno 100 piedi (30 metri) dalle persone.

Il portavoce ha aggiunto che l’uso dei paintball renderebbe più facile per le guardie identificare quali sono stati colpiti.

La decisione è stata presa dopo che un videoclip che mostrava un lupo che cammina verso una famiglia preoccupata con bambini piccoli in un parco nazionale è circolato sui social media la scorsa settimana.

Faunabescherming, un’associazione per la protezione degli animali, ha accusato i proprietari dello zoo di nutrire deliberatamente i lupi, rendendoli più a loro agio con gli umani.

Il barone Van Fürst Toot Fürst, Seger Emmanuel, direttore del parco Hoge Veluy, ha negato le accuse e in precedenza aveva affermato che gli animali non avevano posto nel paese.

Ci sono almeno 20 lupi adulti che vivono nei Paesi Bassi, tra cui una mandria e una coppia nel parco, secondo un rapporto di giugno.

Un altro rapporto ha indicato che quest’estate sono nati 16 cuccioli.

I lupi hanno generalmente paura degli umani, il che rende il loro comportamento in giardino molto insolito.

I funzionari hanno affermato che solo i ranger del parco sarebbero autorizzati a sparare paintball ai lupi.

READ  Studentesse cantano "perdersi" davanti al presidente iraniano nel campus | Iran

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.