I leader militari russi discutono dell’uso di armi nucleari tattiche

TIl ministero della Difesa russo ha affermato che è tornato un accordo sul grano per inviare le esportazioni agricole ucraine attraverso il Mar Nero.

L’esercito russo ha dichiarato mercoledì in una dichiarazione di aver accettato di tornare all’accordo dopo essersi ritirato da esso nel fine settimana.

“Siamo stati in grado di ottenere le necessarie garanzie scritte dall’Ucraina che il corridoio umanitario e i porti ucraini per i rifornimenti non saranno utilizzati per le ostilità contro la Russia”, si legge nella nota.

La Russia ritiene che le garanzie sembrino sufficienti a questo punto e sta riprendendo l’attuazione dell’accordo.

Un accordo mediato a livello internazionale quest’estate ha contribuito a garantire forniture vitali di grano ucraino ai mercati globali, compresi alcuni dei paesi più poveri del mondo, ma la Russia ha affermato nel fine settimana che non faceva più parte dell’accordo, citando un recente sospetto attacco ucraino al Mar Nero. . veloce.

Recep Tayyip Erdogan, il presidente turco che ha mediato l’importante accordo in estate, ha detto mercoledì alla riunione del suo partito in parlamento che il presidente Vladimir Putin aveva approvato personalmente la proroga.

“Dopo la nostra conversazione telefonica con Putin ieri, a partire da questo mezzogiorno, le spedizioni di grano continueranno come previsto”, ha detto Erdogan.

READ  Biden dice che è `` stanco '' di parlare di Trump e che è un presidente solo per non chiamarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.