Ho guidato la nuova Renault 5 Turbo 3E

Le relazioni anglo-francesi erano al culmine negli anni ’80.

Abbiamo visitato tour del vino a Boulogne su un traghetto britannico.

Per celebrare i 50 anni della R5 e i 40 anni della R5 Turbo 2, Renault ha creato la Turbo 3E
Il Turbo 3E ha due motori elettrici, vernice tecnica, pro in abbondanza e un finestrino rosa

Abbiamo adorato Juliette Binoche e la cameriera di Allo Allo!

Abbiamo cantato Je Ne Sais Pas Pourquoi con Kylie.

Ma la cosa migliore è che i francesi ci hanno regalato alcune macchine da crack.

Penso a Peugeot 205 GTI, Citroen BX GT, Renault 11 Turbo e Renault Espace.

Poi c’è stata la rivolta della hot hatch originale, la Renault 5 Turbo. Uno degli dei dei rally del gruppo B.

Tanta potenza in un’auto che pesa poco più della tua giacca.

Per celebrare i 50 anni della R5 e i 40 anni della leggendaria R5 Turbo 2 dal tacco a razzo, Renault ha creato l’altrettanto sorprendente Turbo 3E.

Classic Turbo 2 sembra ma è stato remixato per il mondo di oggi con due motori elettrici, una verniciatura artistica, professionisti in abbondanza e finestrini rosa.

Facilmente la concept car più cool del 2022.

Ma mentre molti marchi costruiscono un telaio dall’aspetto stravagante e lo alimentano con un frullatore per metterlo sullo stand del salone automobilistico, la Renault ha messo una seria ingegneria in questo.

Perché funziona davvero. Come in, funziona correttamente.

E l’abbiamo appena provato a Magny-Cours, l’ex sede del Gran Premio di Francia.

La Turbo 3E è una drifting machine elettrica da 380 cavalli a trazione posteriore che rende i giri e le ciambelle a 360 gradi eleganti come Torvill e Dean (un altro riferimento agli anni ’80 per te), solo con un po’ più di fumo.

READ  These five patents provide hints about what an Apple car might look like

Fondamentalmente è metà show car, metà stunt car – e dopo 200 piedi di guida, sai che è un enorme pezzo di equipaggiamento.

Veloce, fluido, molto sensibile a ogni input e molto divertente.

Comunque per 20 minuti.

Perché dopo ha bisogno di riposare e ricaricare per 2 ore.

Il che ci dà un sacco di tempo per dare un’occhiata in giro, prendere una tazza di caffè e dei pasticcini e parlare con il team che ci sta dietro.

La Turbo 3E presenta una carrozzeria Ligier tubolare con gabbia di sicurezza specifica FIA, due motori elettronici Brusa ad alte prestazioni, ognuno dei quali muove una ruota, e una batteria agli ioni di litio personalizzata da 42 kWh posizionata sul pavimento.

I sedili da corsa, le cinture e il volante a sgancio rapido sono tutti di Sabelt

Rotola su ruote che misurano 19 pollici nella parte anteriore e 20 pollici nella parte posteriore. I freni sono della Megane RS.

La carrozzeria in fibra di carbonio è larga due metri – 25 cm in più rispetto alla Turbo 2 – e lunga quattro metri.

Questo mostruoso spoiler posteriore è uscito da un’auto da corsa Ligier JS 51.

L’auto stessa ha un peso di 980 kg, ma le batterie non sono così leggere e aggiungono altri 520 kg.

Ora parliamo dell’interno.

Come l’originale, il Turbo 3E è un monovolume a due posti.

N’Golo Kante sarebbe ben legato lì dentro. Olivier Giroud meno.

I sedili da corsa, le cinture e il volante a sgancio rapido sono tutti di Sabelt.

Ci sono piccoli schermi TEN sul cruscotto, che è una svolta moderna sui 10 quadranti analogici di fronte al guidatore del Turbo 2 nel corso della giornata.

READ  La musica di Destiny 2 The Final Shape potrebbe contenere i classici brani di Destiny di Paul McCartney

Il rivestimento in tartan retrò si fonde piacevolmente con l’arte più scintillante dell’emblema del diamante Renault.

La pièce de résistance è ovviamente l’impressionante freno a mano idraulico, la bacchetta magica per scivolare in qualsiasi auto da competizione.

Tranne che questo è ancora meglio perché ha un piccolo pulsante in cima per far scorrere l’acqua sulle gomme posteriori.

I nostri amici francesi inizialmente erano preoccupati che l’auto non scivolasse facilmente.

Ma è. Tanto che lo usano per raffreddare le gomme.

Sulle finestre laterali posteriori vedrai “La vie en rose”, che si traduce approssimativamente come “guardare il lato più luminoso della vita”.

Sandeep Bhambra, capo progettista di concept car di Renault, ha dichiarato: “La gente ha paura che arrivino molte auto noiose perché sono elettriche.

Invece no, volevamo dimostrare che l’elettricità può essere davvero divertente.

“C’è un lato positivo nell’elettricità.

Ecco perché abbiamo realizzato questa macchina, ecco perché si chiama La vie en rose.

“Anche se è elettrico, non perde la sua anima. È ancora molto divertente, o forse anche più divertente in un certo senso.”

Farà rivivere la Renault R5 come un’auto elettrica super compatta da £ 25.000 nel 2024. Di seguito abbiamo stampato alcuni promemoria del concetto.

La cosa reale sarà rivelata all’inizio del prossimo anno.

Molto presto Alpine svelerà una calda R5 e prometto che è incredibile. Come quella cameriera da Allo’s.

aspetti principali

Renault 5Turbo 3E

  • Batteria: 42 kWh
  • Potenza: 380 CV, 700 Nm
  • 0-100 km/h: 3,5 secondi
  • Velocità massima: 124 mph
  • Tempo di gioco: 20 minuti
  • Tempo di ricarica: 2 ore
  • Peso: 980 kg (+ 520 kg batterie)
READ  La data del Summer Games Festival 2024 e i dettagli della trasmissione in diretta sono stati annunciati ufficialmente
Ci sono dieci piccoli schermi sul cruscotto, che è una svolta moderna sui dieci quadranti analogici di fronte al guidatore Turbo 2 nel corso della giornata.
Turbo 3E è una macchina da drifting elettrica a trazione posteriore da 380 cavalli che fa giri e ciambelle a 360 gradi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *