Hannah Darling mantiene vive le speranze triplex nel campionato amatoriale femminile

Hannah Darling fa bene a Hunstanton.

La 18enne scozzese sta cercando di diventare la prima giocatrice a vincere l’R&A Girls Under 16, titoli amatoriali femminili e femminili amatoriali e prenotare il suo posto nei quarti di finale con una vittoria per 3 e 1 su Celina Sattlekau.

Darling, che ha recentemente rappresentato Gran Bretagna e Irlanda nella Curtis Cup a Merrion, aveva precedentemente sconfitto un’altra tedesca, Victoria Maria Hund, negli ottavi di finale per quattro e tre.

Partecipazione Alla nostra newsletter quotidiana

Darling l’anno scorso ha vinto l’Amateur R&A Girls a Fulford, la stessa sede del suo successo Under 16 nel 2018. Ora incontra l’italiana Alessandra Finali nei quarti di finale, che è stata la vincitrice 2&1 su Isabella Fierro.

“È sempre bene farsi avanti e fare un passo”, ha detto Darling. “Ma c’è ancora molto lavoro da fare e sono entusiasta di ciò che accadrà. Stamattina ho giocato molto bene e ho commesso qualche errore in più questo pomeriggio, ma sono completamente a mio agio sul percorso e sono abbastanza per il gameplay .”

Con dieci diverse nazionalità rappresentate agli ottavi, l’appeal internazionale del torneo è stato nuovamente ribaltato. Dopo aver battuto la giocatrice della Curtis Cup Annabelle Fuller 3 e 2 nei sedicesimi di finale, l’australiana Kelsey Bennett ha continuato a godere di condizioni calde per raggiungere i quarti di finale.

Durante la sua prima visita in assoluto nel Regno Unito, accompagnata dal suo toelettatore, Patsy, 80 anni, per supporto morale, Bennett ha superato tre uccelli sulla strada per una vittoria di 5 e 4 contro il francese Miles Lamore.

Redvest ha dovuto fare un buco in più nei sedicesimi di finale prima di battere la norvegese Emily Overas.

Anche la 22enne Rebecca Earl è morta prematuramente per sconfiggere l’italiana Letizia Bagnoli, poi ha battuto Gala Domez di Francia 4 e 3 mentre Bishop di Stortford ha continuato a godersi una settimana indimenticabile.

Earl ora incontra la spagnola Carla Bernat, dopo aver messo fine alle speranze di Fionn Tynan che stava cercando di diventare la prima giocatrice gallese a vincere il titolo amatoriale femminile. Negli ottavi di finale, i due giocatori sono riusciti a conquistare l’undicesimo posto mentre Bernat ha preso il comando con tre titoli ma ha dovuto mantenere la vittoria al diciottesimo posto.

Nella metà inferiore del sorteggio, Emily Alba Paltrinieri ha battuto di una buca la Viarana Heck della Francia, poi è arrivata seconda al secondo posto nelle qualificazioni e poi ha terminato le speranze di 2 e 1 della giocatrice locale Amelia Williamson.

La ventenne italiana ha vinto il titolo R&A Girls’ Amateur nel 2016 al Royal St David’s e ha perso nelle semifinali Amateur Women 2020 mentre si prepara ad affrontare domani l’inglese Jessica Baker.

La 19enne nata a Newcastle, che ha raggiunto i quarti di finale l’anno scorso, ha prenotato il suo posto nei quarti di finale di quest’anno dopo aver sconfitto Charlotte Buck della Germania 3&2 e l’irlandese Pete Coulter 2&1 nel turno precedente.

Vanale si è unita al suo compagno di squadra Paltrinieri nei quarti di finale con una vittoria per 2 e 1 sulla messicana Isabella Fierro, dopo aver eliminato la svedese Elsa Svensson per 3 e 2 al mattino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.