Gli astronomi hanno scoperto la più grande molecola organica trovata in una “trappola di polvere” stellare

Gli astronomi hanno scoperto la più grande molecola organica mai vista in una nuvola di polvere che forma pianeti, fornendo potenzialmente nuove informazioni sul modo in cui finiscono i mattoni della vita sui pianeti.

Utilizzando il telescopio Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA) in Cile, i ricercatori hanno studiato la luce emessa da varie particelle nell’anello asimmetrico di polvere e ghiaccio che circonda la giovane stella IRS 48, situata intorno a 444 anni luce Da una terra Nella costellazione di Ofiuco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.