Gioco offensivo e vittorie nelle partite importanti: il primo anno di Roberto De Zerbe al Brighton

Le sopracciglia sollevate quando Brighton ha sostituito Graham Potter per Roberto De Zerbi sono state saldamente messe in atto negli ultimi 12 mesi.

Il 18 settembre dell’anno scorso, appena 10 giorni dopo la partenza di Potter per il Chelsea, i Seagulls annunciarono che il loro nuovo capo sarebbe stato un italiano sconosciuto.

L’allenatore del Brighton Tony Bloom aveva precedentemente identificato De Zerbe come il suo prossimo obiettivo manageriale dopo essere rimasto colpito dal suo lavoro in Italia con Benevento e Sassuolo, che è poi continuato quando si è trasferito allo Shakhtar Donetsk.

Arrivando a Brighton con un po’ di inglese e grandi stivali, forse non è stata una sorpresa che sia stata vista come una mossa rischiosa, ma l’unica domanda ora è quanto a lungo i Seagulls riusciranno a trattenerlo.

De Zerbe non ha vinto nessuna delle sue prime cinque partite, ma ha battuto il Chelsea 4-1 ottenendo la sua prima vittoria e non si è guardato indietro.

I momenti salienti della Premier League includevano la doppietta sul Chelsea e le vittorie su Liverpool, Manchester United e Arsenal, mentre hanno anche battuto il Liverpool durante la loro corsa alle semifinali della FA Cup che si è conclusa solo con una sconfitta ai rigori contro lo United.

Il Brighton alla fine è arrivato sesto, assicurandosi il calcio europeo per la prima volta nella storia del club con un posto in Europa League.

Hanno ripreso da dove avevano interrotto questa stagione, vincendo quattro delle prime cinque partite, comprese le vittorie consecutive per 3-1 su Newcastle e Manchester United.

READ  🏀 Il cerchio femminile torna in azione domenica al Greece - Kansas Jayhawks

Questo nonostante alcune stelle della squadra siano state vendute ancora una volta, con Moises Caicedo e Robert Sanchez diretti al Chelsea e Alexis McAllister al Liverpool.

Puoi accedere allo streaming illimitato di film e programmi TV con Amazon Prime Video

Iscriviti ora per una prova gratuita di 30 giorni

sottoscrizione

Il logo di Amazon Prime

Puoi accedere allo streaming illimitato di film e programmi TV con Amazon Prime Video

Iscriviti ora per una prova gratuita di 30 giorni

sottoscrizione

Vendere giocatori e reinvestire il denaro in potenziali future stelle è fondamentale per il modello Brighton.

Marc Cucurella, Yves Bissouma, Leandro Trossard, Ben White e Dan Byrne hanno tutti lasciato l’Amex Stadium per nomi più grandi della Premier League nelle ultime stagioni, mentre giocatori del calibro di Kaoru Mitoma ed Evan Ferguson saranno sicuramente in molte liste dei desideri.

Il concreto De Zerbe ha chiaramente avuto un impatto enorme sui giocatori con cui ha lavorato, e Louis Dunk ha parlato dei metodi dell’italiano dopo aver riconquistato il suo posto nella squadra inglese.

“In termini di calcio, da quando è arrivato il nuovo allenatore del Brighton, vedo il calcio in un modo completamente diverso, lo percepisco in modo diverso e questa è la cosa più importante”, ha detto all’inizio di questo mese.

“Il calcio non è quello che pensavo fosse. È semplicemente come giochiamo adesso. L’idea di quello che facevo prima, pensavo avesse senso. Ma quando impari qualcosa di completamente diverso, ci credi e ha senso.

“Pensi, perché non lo sapevo?” e “Perché non l’ho fatto prima?”

“(Io) conosco ogni posizione in campo e dove dovrebbero essere. A che ora dovrebbero muoversi e che angolazioni dovrebbero dare. Lo vediamo ogni giorno e questo rende la vita più facile”.

READ  Risultati Open d'Italia 2023: Carlos Alcaraz perde contro Fabian Marozsan

Questa attenzione ai dettagli e alla precisione è al centro della filosofia calcistica di De Zerbe, con il Brighton ampiamente elogiato per le sue capacità offensive e il suo gioco ad alta energia.

Bilanciare il tentativo di fare un altro passo avanti in Premier League in questa stagione con le esigenze del calcio europeo è una nuova sfida per De Zerbe, ma sulla base degli ultimi 12 mesi, non sarebbe una sorpresa se trovasse la formula giusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *