Gianluca Vialli lascia l’Italia per concentrarsi sulla lotta contro il cancro

Gianluca Villi ha annunciato le sue dimissioni dal ruolo ItaliaNazionale per motivi di salute.

Il 58enne si concentrerà invece su una seconda battaglia contro il cancro al pancreas.

In un comunicato della Federcalcio italiana (FIGC), l’ex Chelsea E Juventus Stryker ha dichiarato: “A seguito di una lunga e difficile ‘negoziazione’ con il mio meraviglioso team di oncologi, ho deciso di sospendere temporaneamente i miei impegni professionali attuali e futuri.

“L’obiettivo è quello di utilizzare tutte le mie energie psico-fisiche per aiutare il mio corpo a superare questa fase della malattia, così da poter affrontare velocemente nuove avventure e condividerle con tutti voi.”

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha aggiunto: “Gianluca è un protagonista assoluto della Nazionale italiana e lo sarà in futuro.

“Grazie alla sua forza straordinaria, all’affetto di Azuro e di tutta la famiglia federale, sono sicuro che tornerà presto.

“Può contare su ognuno di noi perché siamo una squadra, dentro e fuori dal campo”.

Vialli ha avuto un’illustre carriera con Sampdoria, Juventus e Chelsea e ha collezionato 59 presenze con l’Italia prima di ritirarsi dalla carriera da giocatore nel 1999.

È anche riuscito Watford E il Chelsea ha vinto La Coppa d’Inghilterra con quest’ultimo.

Nell’ottobre 2019 è stato nominato nuovo capo delegazione della Nazionale di calcio italiana sotto la guida dell’allenatore Roberto Mancini.

I campioni d’Europa dell’Italia non sono riusciti a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2022, ma inizieranno la loro campagna di qualificazione a Euro 2024 a marzo. Inghilterra.

Vai più a fondo

Mancini e Willy: un’amicizia più profonda del mare

(Foto: Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.