Gatti domestici chiamati “Invasive Alien Species”, dall’Istituto Polacco | notizie di scienza e tecnologia

I gatti domestici sono stati classificati come “specie aliena invasiva” da un istituto scientifico polacco.

Indica il crescente consenso scientifico sul fatto che i gatti domestici causano danni agli uccelli e ad altri animali selvatici in base al numero che cacciano e uccidono.

Tuttavia, Wojciech Solarz, un biologo dell’Accademia polacca delle scienze, non era preparato per la reazione di alcuni amanti dei gatti dopo che Felis catus – il nome scientifico del gatto domestico comune – è stato inserito in un database nazionale gestito dall’Istituto dell’Accademia per Conservazione della natura.

Solars ha aggiunto che il database include già 1.786 altre specie elencate senza obiezioni.

La specie aliena invasiva n. 1787, invece, è una creatura così amata da essere così spesso onorata nei cimiteri polacchi dedicati a cani e gatti.

Solars ha affermato che i criteri per inserire il gatto tra le specie aliene invasive erano “soddisfatti al 100% dal gatto”.

In una trasmissione TVN, un biologo si è scontrato con l’autore di un libro intitolato The Happy Cat che ha affermato che i gatti erano ingiustamente accusati.

Dorota Sominska ha citato altri motivi per la riduzione della biologia, come un ambiente inquinato e le facciate degli edifici urbani che possono uccidere gli uccelli in volo.

Leggi di più:
La prima maschera per ossigeno pet-friendly ha salvato un gatto da un incendio in una casa a Londra
Tre settimane dopo la fuga in aeroporto, il gatto Rowdy è stato catturato

L’istituto ha sottolineato che “si oppone a qualsiasi crudeltà verso gli animali”.

Hanno aggiunto che la classificazione dei gatti domestici è in linea con le linee guida dell’Unione Europea.

READ  Russian authorities investigate Alexei Navalny over alleged fraud | world News

L’istituto ha osservato che Phyllis Katos è stata probabilmente addestrata circa 10.000 anni fa in mezzo alle grandi civiltà dell’antico Medio Oriente, rendendola estranea all’Europa dal punto di vista scientifico.

L’Istituto Polacco dei proprietari di gatti raccomanda di limitare il tempo che i loro animali domestici trascorrono all’aperto durante la stagione riproduttiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.