Eurovision 2023: La Kalush Orchestra è “gratificata” per la cerimonia di accoglienza del Regno Unito a nome dell’Ucraina

I vincitori dell’Eurovision Song Contest, Kalush Orchestra, si sono detti “grati” al Regno Unito per aver mostrato la sua solidarietà con l’Ucraina e per aver ospitato l’evento l’anno prossimo a nome del loro paese.

Il gruppo folk rap ucraino ha vinto la competizione di quest’anno a Torino, in Italia, il che tradizionalmente significa che il loro paese d’origine ospiterà l’evento l’anno successivo.

Tuttavia, gli organizzatori della European Broadcasting Union (EBU) avevano precedentemente deciso che la competizione non si sarebbe tenuta nel paese dilaniato dalla guerra sulla scia dell’invasione russa.

Il gruppo folk rap ucraino ha vinto il concorso di quest’anno a Torino con il brano Stefania (Eurovision 2022/PA).

(Media PA)

Lunedì è stato annunciato che il Regno Unito ospiterà l’Eurovision 2023 con il cantante britannico Sam Ryder che arriverà secondo nella competizione di quest’anno.

Dopo la notizia, il cantante della Kalush Orchestra Oleh Psyuk ha dichiarato all’Agenzia di stampa dell’Autorità Palestinese: “Naturalmente, siamo molto dispiaciuti che l’Eurovision Song Contest non si terrà in Ucraina il prossimo anno.

Ma siamo grati al Regno Unito per la sua solidarietà e per aver accettato di organizzare questo evento a sostegno del nostro Paese. Ci auguriamo che l’Eurovision 2023 abbia un sapore ucraino e celebri la nostra bella e unica cultura.

“Noi, a nostra volta, faremo del nostro meglio per aiutare l’Ucraina a vincere anche il prossimo anno, in modo che l’Eurovision 2024 possa svolgersi in un paese pacifico”.

La Kalush Orchestra ha eseguito il suo primo concerto nel Regno Unito allo Shangri-La Theatre of Truth durante il Festival di Glastonbury (Yui Mok/PA)

(cavo PA)

Dopo aver vinto l’Eurovision con la loro canzone Stefania, il gruppo ha venduto il trofeo all’asta per raccogliere fondi per l’esercito ucraino.

Hanno detto di aver guadagnato $ 900.000 (£ 713.000) mettendo all’asta il microfono di vetro e altri $ 370.000 (£ 293.000) attingendo al cappello rosa che Seok indossava durante lo spettacolo.

Il mese scorso, la band ha anche tenuto la sua prima esibizione nel Regno Unito da quando ha vinto a Torino con un ensemble allo Shangri-La’s Theatre of Truth al Glastonbury Festival.

Durante la loro esibizione, hanno espresso la speranza che l’Ucraina sarebbe ancora in grado di ospitare l’evento e hanno ringraziato i fan per il sostegno al loro paese.

READ  Manifest Stagione 4: Ci sarà un'altra serie Manifest? | TV e Radio | Spettacolo e televisione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.