Euan Walker ha guadagnato la sua carta DP World Tour all’orizzonte dopo aver vinto il primo Challenge Tour

Ewan Walker recensisce la coppa dopo aver vinto la sfida britannica presentata da MODEST! Gestione del golf a St. Million Estate in Cornovaglia. Foto: Luke Walker/Getty Images.

Il 27enne Troon si è unito al suo connazionale Liam Johnston come vincitore del circuito di seconda divisione in questa stagione dopo aver ingaggiato un giocatore sotto i 71 anni a St Mellion, introducendo l’evento Modest! Gestione del golf.

Ha concluso con un punteggio di otto sotto 280, vincendo con un tiro del sudafricano JC Ritchie (69), con l’inglese Matthew Baldwin (76) di nuovo al terzo posto.

“È una sensazione molto bella”, ha detto Walker, che ha iniziato la giornata con tre tiri fuori dal vantaggio. “Vincere questa settimana supera di gran lunga le mie aspettative ed è assolutamente fantastico.

“All’inizio della stagione le cose non andavano bene, ma negli ultimi mesi ho iniziato a cambiare le cose”.

Con un valore di £ 36.800, la vittoria ha portato il giocatore della Walker Cup 2019 al 20° posto nella classifica Road to Mallorca con solo due eventi rimanenti.

La Coppa d’Inghilterra prenderà il via giovedì a Filford Heath prima di concludere la stagione con la Grand Final a Maiorca il mese prossimo.

Se Walker riuscirà a consolidare un posto tra i primi 20, si unirà a Bob MacIntyre, Grant Forrest, David Law, Callum Hill, Ewen Ferguson e Craig Howie per assicurarsi un passo nel round principale negli ultimi anni.

Walker sembrava aver abbassato le sue speranze di titolo con un doppio spauracchio 7 al dodicesimo e poi seguito da uno spauracchio nel terzo 14.

Ma, dopo essere passato a una quota di vantaggio realizzando un 3-in-1, ha segnato uno dei migliori tiri della sua vita al momento giusto da 165 yard sull’acqua al traguardo a non più di quattro piedi.

“Il giorno 18, non mi rendevo conto di essere in competizione finché non ho visto la classifica”, ha ammesso Walker, che è alla sua terza stagione nel Challenge Tour, essendo arrivato 88° nel 2020 e 118° nel 2021.

“Sapevo che Flying sarebbe stato abbastanza buono per vincere, quindi dovevo solo essere aggressivo e provarci. Ho fatto un ottimo drive e poi il mio approccio perfettamente perfetto e fortunatamente è stato bello e vicino.

“Rimanere in piedi su quella schiacciata è stato sicuramente il più stressante che abbia mai avuto. Ho avuto solo un colpo e di solito ne prendo due perché stavo solo pensando che dovevo colpirlo prima di fermarmi. “

Sulla scia del suo successo, Walker, che era nella stessa scuderia Bounce Sport del recente vincitore dell’Open d’Italia MacIntyre, ha potuto saltare per la prima volta nella top 600 della classifica ufficiale mondiale di golf.

Sorrise: “Mamma e papà erano qui oggi ed è stato fantastico”. “Amano venire agli eventi britannici e sono contento che fossero qui per vederlo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.