È stato confermato che un residente del New Hampshire ha contratto il morbillo da un viaggiatore

Un caso di morbillo è stato confermato in un residente del New Hampshire, che secondo i funzionari sanitari era collegato a un viaggiatore internazionale che aveva visitato lo stato a giugno. Il residente risultato positivo al morbillo ha visitato diverse località dello stato mentre era infetto, esponendo potenzialmente altri al virus, ha affermato il Dipartimento della salute e dei servizi umani. Il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani ha dichiarato che il viaggiatore internazionale è risultato positivo al morbillo dopo essere tornato a casa da una visita ad Hannover alla fine di giugno. Il Dipartimento della salute e dei servizi umani ha affermato che anche un caso confermato nel Vermont è collegato al viaggiatore. Funzionari sanitari hanno affermato che il residente del New Hampshire non era stato vaccinato contro il morbillo. Altre persone non vaccinate, persone con sistema immunitario compromesso e bambini troppo piccoli per essere vaccinati che sono entrati in contatto con il residente potrebbero essere a rischio di infezione, hanno detto i funzionari. I funzionari hanno comunicato i luoghi e gli orari in cui potrebbe essersi verificata l'esposizione dei residenti: 1 luglio, 13:30-15:30: Peppermint Patty's, 25 Road Round the Lake, Grantham 1 luglio, 17:30-23:30: Sierra Trading Post, 200 S Main Street, West Lebanon 3 luglio, 9:00-11:30: Dartmouth Co-op, 21 S Main Street, Hanover 5 luglio, 9:00-12:30: Dartmouth Co-op, 21 S Main Street, Hanover 5 luglio, 11:45-18:00: ClearChoiceMD Urgent Care Waiting Room, 410 Miracle Mile, Libano 6 luglio, 8-10:30: ClearChoiceMD Urgent Care Waiting Room, 410 Miracle Mile, Libano 6 luglio, 9:30 – 7 luglio, 1:00: Pronto Soccorso presso il Dartmouth-Hitchcock Medical Center, 1 Medical Center Drive, Libano. Chiunque si trovi in ​​quei luoghi e in quegli orari non sia vaccinato, non abbia mai avuto il morbillo o non sia sicuro del proprio stato immunitario è invitato a contattare i servizi sanitari pubblici al numero 603-271-4496 il prima possibile. >> Scarica l'app WMUR gratuita per ricevere aggiornamenti ovunque ti trovi: Apple | Google Play

READ  Palla di fuoco che vaga nel cielo del Texas

Un caso di morbillo è stato confermato in un residente del New Hampshire e funzionari sanitari hanno affermato che il caso è collegato a un viaggiatore internazionale che ha visitato lo stato a giugno.

Il residente risultato positivo al morbillo ha visitato diverse località dello stato mentre era infetto dal virus, esponendo potenzialmente altri al virus, ha affermato il Dipartimento della salute e dei servizi umani.

Il Dipartimento americano della salute e dei servizi umani ha dichiarato che il viaggiatore internazionale è risultato positivo al morbillo dopo essere tornato a casa da una visita ad Hannover alla fine di giugno. Il dipartimento ha aggiunto che anche un caso confermato nel Vermont è collegato al viaggiatore.

Il residente del New Hampshire non ha ricevuto il vaccino contro il morbillo, hanno detto i funzionari sanitari. Altre persone non vaccinate, persone con sistema immunitario compromesso e bambini piccoli che non possono ricevere il vaccino che sono entrati in contatto con il residente potrebbero essere a rischio di infezione, hanno aggiunto i funzionari.

I funzionari hanno rivelato luoghi e orari in cui il residente è stato probabilmente esposto:

  • 1 luglio, 13:30-15:30: Peppermint Patty's, 25 Road Round the Lake, Grantham
  • 1 luglio, 17:30-23:30: Sierra Trading Post, 200 S Main Street, Libano occidentale
  • 3 luglio, dalle 9:00 alle 11:30: Dartmouth Co-op, 21 South Main Street, Hanover
  • 5 luglio, dalle 9:00 alle 12:30: Dartmouth Co-op, 21 South Main Street, Hanover
  • 5 luglio, 11:45-18:00: sala d'attesa per cure urgenti di ClearChoiceMD, 410 Miracle Mile, Libano
  • 6 luglio, dalle 8 alle 10:30: sala d'attesa per cure urgenti di ClearChoiceMD, 410 Miracle Mile, Libano
  • 6 luglio, 9:30 – 7 luglio, 1:00: Pronto soccorso presso il Dartmouth-Hitchcock Medical Center, 1 Medical Center Drive, Libano
READ  Il lancio di SpaceX Crew-3 è stato nuovamente posticipato, questa volta fino al 10 novembre

Chiunque si trovi in ​​quei luoghi e in quegli orari non sia immune, non abbia mai avuto il morbillo o non sia sicuro del proprio stato di immunità è invitato a contattare i servizi sanitari pubblici al numero 603-271-4496 il prima possibile.

>> Scarica l'app WMUR gratuita per ricevere aggiornamenti ovunque ti trovi: mela | Google Apps

A seconda della possibile storia di esposizione, gli individui non protetti a rischio di morbillo possono beneficiare di un trattamento preventivo, inclusa la vaccinazione o le iniezioni di anticorpi contro il morbillo, per ridurre il rischio di morbillo, hanno detto i funzionari.

Le persone gravemente immunocompromesse, anche se sono state precedentemente vaccinate contro il morbillo, possono trarre beneficio dalla profilassi anticorpale perché la vaccinazione potrebbe non essere efficace per loro. I funzionari hanno affermato che queste persone dovrebbero contattare il proprio medico per vedere se il trattamento è raccomandato.

“Il morbillo è una malattia altamente contagiosa ma prevenibile”, ha affermato il dottor Benjamin Chan, epidemiologo statale. “Il vaccino contro il morbillo a due dosi fornisce protezione permanente per la maggior parte delle persone ed è la migliore protezione contro il morbillo e le complicanze dell’infezione Si consiglia vivamente ai vaccinati di parlare con un fornitore. La sua assistenza sanitaria riguarda il completamento della serie di vaccini.

L’ultimo caso di morbillo nel New Hampshire è avvenuto nel 2019, hanno detto i funzionari sanitari.

Il morbillo si trasmette da persona a persona attraverso l'aria quando una persona infetta starnutisce, tossisce o parla. Il virus può rimanere contagioso nell’aria fino a due ore dopo che una persona infetta ha lasciato l’area. Il morbillo può causare gravi complicazioni alla salute, soprattutto nei bambini di età inferiore ai 5 anni.

READ  Casi di norovirus sono stati segnalati al Queens Medical Center ed è in corso un'indagine

I sintomi del morbillo comprendono febbre alta, tosse, naso che cola e lacrimazione diversi giorni prima che compaia un'eruzione cutanea sul corpo. Per prevenire la possibilità di diffusione del virus, i funzionari sanitari hanno affermato che chiunque presenti tali sintomi dovrebbe contattare il proprio medico prima di recarsi direttamente in una struttura sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *