È probabile che l’India ospiterà più di 200 riunioni durante la sua presidenza annuale del G20

Si prevede che l’India ospiterà più di 200 riunioni del G20 durante il suo anno di presidenza dell’influente gruppo che culminerà in un vertice annuale il 9-10 settembre del prossimo anno.

L’India manterrà la presidenza del G20 per un anno dal 1° dicembre 2022 al 30 novembre 2023.

“Sotto la sua presidenza, l’India dovrebbe ospitare più di 200 riunioni del G20 in tutto il paese, a partire da dicembre 2022. Il vertice dei leader del G20 a livello di capi di Stato/di governo è previsto per il 9-10 settembre 2023 a Niue”, il ministero ha detto Martedì, Delhi.

Il Gruppo dei Venti o Gruppo dei Venti è un forum intergovernativo delle più importanti economie sviluppate e in via di sviluppo del mondo.

Comprende Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Indonesia, Italia, Giappone, Repubblica di Corea, Messico, Russia, Arabia Saudita, Sud Africa, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti ed Europa . Unione (Unione Europea).

Nel complesso, il G-20 rappresenta l’85% del PIL mondiale, il 75% del commercio internazionale e due terzi della popolazione mondiale, il che lo rende il forum principale per la cooperazione economica internazionale.

L’India fa attualmente parte della troika del G20 (le presidenze attuali, passate e future del G20) che comprende Indonesia, Italia e India.

Durante la presidenza indiana, India, Indonesia e Brasile formarono la Troika.

Questa sarà la prima volta che la troika è composta da tre paesi in via di sviluppo ed economie emergenti, dandogli una voce più ampia, ha affermato l’agenzia.

Oltre ai membri del G20, c’è stata una tradizione della Presidenza del G20 che ha invitato alcuni paesi ospiti e organizzazioni internazionali alle riunioni e al vertice del G20.

READ  L'amministratore delegato del Giro d'Italia Balocco uccide l'ex sponsor della Thunderbolt mentre guidava in mountain bike in Italia

Di conseguenza, oltre alle regolari organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite, il Fondo monetario internazionale, la Banca mondiale, l’Organizzazione mondiale della sanità, l’Organizzazione mondiale del commercio e l’Organizzazione internazionale del lavoro, tra gli altri, l’India, in qualità di Presidenza del G20, Inviterà Bangladesh, Egitto, Mauritius e Paesi Bassi, ha affermato Flying, mentre Medio Oriente Nigeria, Oman, Singapore, Spagna e Emirati Arabi Uniti sono i paesi ospiti.

Ha detto che ISA (International Solar Alliance), CDRI (Coalition for Disaster Resistant Infrastructure) e ADB (Asian Development Bank) saranno invitati come ospiti. “Mentre le nostre priorità del G20 sono in fase di conferma, le conversazioni in corso ruotano attorno a una crescita inclusiva, equa e sostenibile; LiFE (stile di vita per l’ambiente); emancipazione delle donne; infrastrutture digitali pubbliche e sviluppo basato sulla tecnologia in aree che vanno dalla salute e agricoltura”.

Altre aree chiave sono l’istruzione, il commercio, la mappatura delle competenze, la cultura, il turismo, la finanza per il clima, l’economia circolare, la sicurezza alimentare globale, la sicurezza energetica, l’idrogeno verde, la riduzione del rischio di catastrofi, la resilienza, la cooperazione allo sviluppo, la lotta alla criminalità economica e le riforme multilaterali.

(Il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati solo dal team di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed condiviso.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.