Due volte campionessa Kvitova contro Paolini per raggiungere il secondo turno

LONDRA: Petra Kvitova, due volte campionessa di Wimbledon, ha trovato completamente diverso il passaggio dalla corsa per il titolo della scorsa settimana a Eastbourne al primo round all’All England Club di martedì, ma la ceca è riuscita a scavare più a fondo per evitare di ripetere la sua uscita anticipata nel 2021 .

La vittoria della scorsa settimana nella WTA 500 è stata il 29° e il primo titolo in più di un anno per il 32enne ceco, che ha vinto Wimbledon sull’erba nel 2011 e nel 2014.

Ma si è ritrovata a fissare un’uscita al primo turno – come l’anno scorso – contro l’italiana Yasmine Paolini, 72esima in classifica, martedì quando ha perso il primo set in meno di 30 minuti.

Tuttavia, Kvitova ha trovato rapidamente il suo set per vincere 2-6, 6-4, 6-2 e rivendicare la sua sesta vittoria consecutiva sull’erba.

“È stata una partita difficile con condizioni diverse e si è trasferito qui da Eastbourne e ha giocato anche contro un avversario diverso. È stata davvero dura”, ha detto Kvitova ai giornalisti.

“Non so come l’ho fatto, ma probabilmente era solo spirito combattivo oggi”.

Kvitova, che incontrerà la rumena Anna Bogdan, ha sentito che la fiducia nella sua vittoria a Eastbourne l’ha aiutata a cambiare le cose contro Paolini.

“Penso di essermi sentita un po’ meglio a causa del campionato di Eastbourne e di come ci ho giocato”, ha detto. “Ma qui è diverso. Anche l’erba è diversa. Penso che sia un po’ più lento.

“Sì, i primi turni sono sempre difficili. Questo è quello che mi aspettavo. D’altra parte, mi dicevo che Jasmine non è proprio una giocatrice sull’erba. Preferisce la terra battuta.

READ  Tsitsipas si qualifica ai quarti di finale dell'Open

“Sapevo di avere la partita da battere in qualche modo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.