“Difficile trovare un difetto al lavoro di Simone Inzaghi all’Inter prima del crollo invernale in forma”


Luca Marchegani, ex portiere di Lazio e Torino, ritiene che, a parte il drammatico calo di livello di febbraio e marzo, non ci sia molto da criticare sulla prima stagione di Simon Inzaghi da allenatore dell’Inter.

Parlando a Sky Sport Italia, Marchegiani ha affermato che il 46enne ha fatto un ottimo lavoro finora, dopo che i nerazzurri hanno confermato che sta prolungando il suo contratto.

Inzaghi è arrivato la scorsa estate dalla Lazio per sostituire Antonio Conte alla guida dell’Inter, e all’epoca non c’era certezza che sarebbe stato in forma per i nerazzurri.

L’allenatore ha comunque dimostrato di essere in grado di mantenere lo stesso slancio che ha portato ai tempi biancocelesti, oltre a sviluppare idee e approccio in linea con le ambizioni dell’Inter.

Il 46enne ha lasciato il segno nella squadra in termini di stile di gioco, vincendo anche due titoli e perdendo per un soffio il titolo di Serie A, in gran parte a causa di un forte calo di forma durante l’inverno.

Marchagianni ha osservato che “Simon ha perso il titolo con i capelli, e contro un avversario che alla lunga era l’ideale bisogna tener conto dei vantaggi del Milan”.

Ha continuato: “Prima che l’inverno prendesse forma, non c’era molto da ridire sul buon lavoro di Inzaghi. Ha vinto e la squadra ha giocato bene, e aveva tutto a posto. Forse c’era bisogno di più opzioni dalla panchina”.


READ  Cerimonia di apertura di Euro 2020 - e come guardare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.