“Destiny 2” offre rassicurazioni sul modello instabile e accenna a Frontiers

In queste prime settimane c'era molto scetticismo sul passaggio di Destiny 2 a un modello episodico basato sull'azione, in sostituzione delle stagioni. Ce ne sono tre invece di quattro all'anno, anche se al momento…sembra molto simile alle stagioni, ma con qualche ostacolo in più.

Ora, l'assistente direttore del gioco di Destiny 2, Robbie Stevens, ha parlato con GamesRadar in un'interessante intervista volta a offrire alcune rassicurazioni su ciò che accadrà e quali saranno i piani da qui in avanti. Leggi tutto quiMa ci sono alcuni punti salienti e approfondimenti:

  • Il terzo atto dell'episodio 1 presenterà una delle più grandi missioni esotiche di sempre di Destiny, e Stevens ha detto che ciò non sarebbe accaduto senza il nuovo look introdotto negli episodi. E non passerà molto tempo dopo una delle migliori missioni esotiche di Destiny, Dual Destiny.
  • Il capitolo 2 dell'episodio 1 porterà un “nuovo lotto” di attività, il che significa che qualcosa si unirà a Breach Executable ed Enigma Protocol, piuttosto che solo nuove mappe per loro. Ciò ha senso, poiché entrambe sono una mappa (Breach ha tre stanze principali), che è molto inferiore a ciò che vediamo normalmente nelle attività stagionali. Quindi, aggiungere attività più complete sembra una buona decisione. Tuttavia, non mi aspetto che altre attività continuino durante il terzo trimestre poiché a quel punto sarà troppo tardi nella stagione per avviare un'attività completamente nuova.
  • Ci sono alcune battute interessanti su Nessus che “si espande e cambia” nel tempo, anche se questo ha confuso alcuni giocatori poiché in alcune missioni vediamo versioni trasformate di vecchi spazi in Nessus, ma nello spazio più ampio della Lega nulla è effettivamente cambiato. Ciò accadrà in futuro? Vedremo aree nuove, permanenti e accessibili di Nessus se si “espande” davvero?

  • C'è una sensazione generale tra Stevens che l'attuale lista degli episodi sia intesa a risolvere le questioni in sospeso delle storie che non avrebbero potuto essere affrontate nello stesso The Final Shape. Ho già detto in precedenza che le stagioni dell'anno scorso riguardavano principalmente l'impostazione di questi episodi e non The Final Shape stesso (questo ha più senso se si tiene conto dell'idea che Lightfall e l'anno successivo potrebbero non essere stati originariamente pianificati).

In questo caso, le linee principali da affrontare e/o risolvere sembrano essere:

  • Maya Sundrich e il suo apparente controllo sui Vex (e sugli Exo?).
  • Qrow affronta il suo passato in un modo diverso dando la caccia a Fakrul, che sembra essere immortale con l'aiuto dei Caduti.
  • È probabile che Savathun e Xivu Arath si affronteranno finalmente per “fare la differenza” per gli dei dell'Alveare, come si suol dire, e forse porre fine a questo conflitto fraterno una volta per tutte.

Sebbene Stevens affermi anche che questi finali definiranno un nuovo futuro per le razze coinvolte, portando al notoriamente misterioso Anno 11, Destiny 2: Frontier, di cui parla anche lui.

“Vogliamo tornare ad espandere i nostri mondi, a costruirli e ad espandere l'universo di Destiny in generale… e penso che sia tutto ciò che ho da dire al riguardo.”

Ciò è in linea con la teoria secondo cui alla fine dell'anno Destiny 2 lascerà il suo attuale sistema solare e si espanderà verso nuovi orizzonti, anche se non sappiamo ancora quale forma assumerà. Nuove espansioni con tre episodi a tempo indeterminato o altro? Ciò non è stato ancora confermato.

Apprezzo questa rassicurazione, anche se probabilmente aspetterò fino al secondo atto prima di dichiarare che gli episodi rappresentano un cambiamento perfetto rispetto alle stagioni. Altro sta arrivando.

Seguimi Su Twitter, Youtube, E Instagram.

Prendi i miei romanzi di fantascienza Serie di eroi assassini E La trilogia dei nati sulla terra.

READ  Lo sviluppatore di Mario Kart Live afferma che un terzo dei dipendenti rischia di essere licenziato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *