Darren Rafferty in sella al Giro de Valle d’Aosta – The Irish Times

Darren Rafferty sta basandosi su recenti ottime prestazioni come la vittoria dei Campionati irlandesi U-23 e il sesto nei recenti Campionati Europei U-23, con il pilota Dungannon che ha mostrato una buona prestazione al Giro de Valle d’Aosta questa settimana.

Rafferty ha concluso con un impressionante terzo posto nella tappa di apertura di mercoledì, ottenendo il principale punto di rottura per la giornata e dimostrando di essere uno dei corridori più forti sulla salita di Le Bettex vicino al traguardo. Ha tagliato il traguardo a 1 minuto e 11 secondi dal vincitore di tappa britannico Mason Holliman (Israel Cycling Academy) e a 19 secondi dal secondo classificato Lenny Martinez (Equipe Continentale Groupama-FDJ). Ha concluso il terzo giorno assoluto e il secondo sia nella classifica Top Young Rider che nella classifica King of the Mountains.

Rafferty è ora ottavo in classifica generale dopo la seconda tappa di giovedì, essendo arrivato 20° nella gara contro St Christophe. Il pilota italiano Lorenzo Germani (Equipe Continentale Groupama-FDJ) ha vinto la tappa, ottenendo una vittoria di 2 minuti e 14 secondi sull’irlandese.

Il 18enne è a un minuto e 13 secondi dal nuovo leader Lenny Martinez. Si dirigerà alla terza tappa venerdì sia nella classifica dei corridori giovanili che nella competizione di montagna.

Nel frattempo, giovedì, il pilota britannico Ben Askey (Backstedt Bike Performance) ha trionfato nella terza tappa dell’Eurocycles/Eurobaby Junior Tour of Ireland, battendo Shaun Strachan (Swift Team), Riley Oberding (ONTO) e il resto del gruppo di 30 uomini . Corsa veloce al traguardo a Kilkee.

Adam Gilsinan (Irlanda) è stato il miglior pilota irlandese al quarto posto. È andato chiaramente con Buck Jones (Bäckstead Bike Performance) a 15 km dalla fine, ma è stato respinto.

READ  Oggi RTL - Di comune accordo: il tecnico italiano De Zerbi lascia lo Shakhtar Donetsk

Il pilota britannico Lucas Jowett (Backstedt Bike Performance) continua a guidare la classifica generale, con 20 secondi di vantaggio su Andrew August (Hot Tubes) e altri sei secondi su Mattie Dodd (Backstedt Bike Performance). Gilsinan è salito di tre posizioni all’undicesimo posto assoluto, dopo 41 secondi. Conal Scully del Team Ireland guida la classifica King of the Mountains.

La gara di venerdì corre 87,8 chilometri da Ennis a Barfield.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.