Confermati altri due casi di vaiolo delle scimmie in Massachusetts

Il Dipartimento della salute pubblica del Massachusetts ha affermato che ci sono stati altri due casi di vaiolo delle scimmie nello stato e che i casi di vaiolo delle scimmie riguardavano due uomini adulti che erano stati in stretto contatto tra loro, ha annunciato domenica il Dipartimento della salute pubblica. Nel primo caso in Massachusetts, identificato il 18 maggio, i funzionari del Dipartimento della Salute del Rhode Island hanno detto giovedì, si ritiene che il caso sospetto di vaiolo delle scimmie nel loro stato sia collegato al viaggio in Massachusetts. Nei due casi più recenti è stato completato sabato scorso presso il laboratorio statale di salute pubblica nella pianura della Giamaica. I test di conferma saranno eseguiti presso i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Secondo i funzionari sanitari statali, la Boston Public Health Commission guiderà le indagini sui casi e lavorerà con il Dipartimento della salute pubblica, i pazienti e gli operatori sanitari per identificare le persone che potrebbero aver avuto l’infezione.Il CDC ha riportato 49 casi di vaiolo delle scimmie nella popolazione degli Stati Uniti quest’anno, compreso il primo caso identificato in Massachusetts che era collegato a un cluster a Montreal, e non ci sono stati decessi negli Stati Uniti o collegati globalmente all’epidemia, l’attuale vaiolo delle scimmie. Funzionari sanitari affermano che i pazienti generalmente guariscono completamente entro due o quattro settimane. “Sebbene i casi di infezione da vaiolo delle scimmie rimangano rari e nessuna persona in contatto con il primo caso in Massachusetts abbia contratto il vaiolo delle scimmie durante il periodo di osservazione, il CDC sta segnalando che i casi hanno continuato ad aumentare”, ha affermato l’epidemiologo. Catherine Brown, ha affermato in una dichiarazione: “È molto importante essere consapevoli dei sintomi del vaiolo delle scimmie ed essere vigili. Gli individui con un’eruzione cutanea dovrebbero contattare il proprio medico. “I primi sintomi del vaiolo delle scimmie possono includere febbre, mal di testa, mal di gola e ingrossamento dei linfonodi, ma un’eruzione cutanea può essere il primo sintomo. Le lesioni dell’eruzione cutanea iniziano ad espandersi, aumentare, riempirsi di liquido chiaro (vestiboli) e poi trasformarsi in vesciche ( pieno di pus). Una persona con vaiolo delle scimmie può avere molte lesioni o può averne solo alcune.Sebbene molti dei primi casi di vaiolo delle scimmie in questo focolaio attuale fossero associati a viaggi internazionali, i casi recenti non lo sono.Secondo il Dipartimento della sanità pubblica , gli uomini gay e bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini costituiscono gran parte dei casi finora identificati. Tuttavia, chiunque sia stato in stretto contatto con qualcuno infetto dal vaiolo delle scimmie è a rischio, come mentre il virus non si diffonde facilmente tra le persone, le persone possono diffondere l’infezione non appena hanno sintomi. La trasmissione avviene attraverso il contatto diretto con fluidi corporei e piaghe da vaiolo delle scimmie, toccando oggetti contaminati da liquidi o piaghe (abbigliamento, biancheria da letto, ecc.), o meno comunemente, attraverso goccioline respiratorie. Dopo un lungo contatto faccia a faccia. Pensando che possano avere il vaiolo delle scimmie dovrebbero essere isolati, ma se hanno bisogno di lasciare la loro casa dovrebbero indossare una maschera e coprire le eruzioni cutanee o le lesioni quando sono con gli altri. Guanti se hanno bisogno di un contatto diretto con parassiti e quando si maneggiano indumenti o biancheria da letto se la persona non può farlo da sola. Dovrebbero anche lavarsi le mani regolarmente, soprattutto dopo il contatto con la persona infetta o i suoi vestiti, lenzuola, asciugamani e altri oggetti o superfici che hanno toccato.

READ  Decenni di lavoro sul telescopio spaziale James Webb. Cosa succede se fallisci?

Il Dipartimento della salute pubblica del Massachusetts afferma che ci sono altri due casi di vaiolo delle scimmie nello stato.

Il Dipartimento della sanità pubblica ha annunciato, domenica, che i casi di vaiolo delle scimmie riguardavano due uomini adulti che erano stati in stretto contatto tra loro.

Secondo il Dipartimento della sanità pubblica, nessuno dei due casi ha riportato un’associazione nota con il primo caso in Massachusetts, fissata per il 18 maggio.

Lo hanno detto giovedì i funzionari della Rhode Island Health Un caso di sospetto vaiolo delle scimmie nel loro caso Si ritiene che abbia qualcosa a che fare con i viaggi in Massachusetts.

Il Dipartimento della salute pubblica del Massachusetts ha affermato che i test iniziali sui due ultimi casi sono stati completati sabato scorso presso il laboratorio statale di salute pubblica nella pianura della Giamaica. I test di conferma saranno eseguiti presso i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Secondo i funzionari sanitari statali, la Boston Public Health Commission condurrà le indagini sui casi e lavorerà con il Dipartimento della salute pubblica, i pazienti e gli operatori sanitari per identificare le persone che potrebbero aver avuto contatti con i pazienti mentre erano infettati.

I due uomini sono attualmente in isolamento per prevenire la diffusione del vaiolo delle scimmie ad altri.

I dati attuali dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) indicano che quest’anno ci sono stati 49 casi di vaiolo delle scimmie nella popolazione statunitense, incluso il primo caso identificato in Massachusetts. Associato a un gruppo a Montreal.

Non ci sono stati decessi negli Stati Uniti o globalmente associati all’attuale epidemia di vaiolo delle scimmie. Funzionari sanitari affermano che i pazienti generalmente guariscono completamente entro due o quattro settimane.

READ  SpaceX pronto a lanciare Starship SN20 con Super Heavy Booster

“Sebbene l’infezione da vaiolo delle scimmie rimanga rara e nessuno dei contatti stretti del primo caso in Massachusetts abbia sviluppato il vaiolo delle scimmie durante il periodo di osservazione”, ha affermato in un comunicato stampa la dott.ssa Catherine Brown, epidemiologa del DBH. Il CDC riporta che i casi continuano a crescere negli Stati Uniti”. dichiarazione. “È molto importante essere consapevoli dei sintomi del vaiolo delle scimmie ed essere vigili. Gli individui con l’eruzione cutanea dovrebbero contattare il proprio medico”.

I primi sintomi del vaiolo delle scimmie Possono includere febbre, mal di testa, mal di gola e linfonodi ingrossati, ma un’eruzione cutanea può essere il primo sintomo. Le lesioni cutanee iniziano ad espandersi, aumentare, riempirsi di un liquido limpido (vestiboli) e poi trasformarsi in vesciche (piene di pus). Una persona con vaiolo delle scimmie può avere molte lesioni o può averne solo alcune.

Sebbene molti dei primi casi di vaiolo delle scimmie in questo focolaio attuale siano stati associati a viaggi internazionali, i casi recenti non lo sono. Secondo il Dipartimento della sanità pubblica, gli uomini gay e bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini costituiscono una percentuale significativa dei casi finora identificati. Tuttavia, chiunque sia stato in stretto contatto con qualcuno con il vaiolo delle scimmie è a rischio.

Sebbene il virus non si diffonda facilmente tra le persone, le persone possono diffondere l’infezione non appena sviluppano i sintomi. La trasmissione avviene attraverso il contatto diretto con fluidi corporei e ulcere del vaiolo delle scimmie, toccando oggetti o piaghe contaminati da liquidi (indumenti, biancheria da letto, ecc.) o, meno comunemente, attraverso goccioline respiratorie dopo un contatto prolungato faccia a faccia.

READ  L'analisi dell'asteroide rivela prove inaspettate di giovani oceani e carbonatazione

Chiunque pensi di avere il vaiolo delle scimmie dovrebbe isolarli, ma se hanno bisogno di lasciare la loro casa, dovrebbero indossare una maschera e coprire le eruzioni cutanee o le lesioni quando si trovano intorno agli altri.

Coloro che vivono con o si prendono cura di qualcuno che potrebbe avere il vaiolo delle scimmie dovrebbero indossare una maschera e guanti monouso se hanno bisogno di un contatto diretto con i parassiti e quando maneggiano indumenti o lenzuola se la persona non può farlo da sola. Dovrebbero anche lavarsi le mani regolarmente, soprattutto dopo il contatto con la persona infetta o i suoi vestiti, lenzuola, asciugamani e altri oggetti o superfici che hanno toccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.