Calendario della Formula E: dov’è ogni round nel 2023?

La Formula E torna nel 2023 con un design di auto da corsa completamente nuovo, nuove città da visitare durante tutta la stagione e molti volti nuovi nel campionato.

Uno dei costruttori italiani più importanti è Maserati, che per la prima volta dopo sei decenni è entrato a far parte del campionato di corse per monoposto. Quest’anno affronteranno artisti del calibro di McLaren – che si uniranno anche alla Formula E come nuovi concorrenti – e nomi più affermati in FE tra cui Envision, Andretti e Mahindra.

La serie completamente elettrica porta in primo piano la sua terza edizione di auto da corsa in questa stagione, con una nuova tecnologia impostata per consentire maggiore velocità e potenza su alcuni dei circuiti stradali iconici del mondo.

Le sedi FE coprono Nord e Sud America, Asia, Africa ed Europa quest’anno con un numero record di gare in vista.

Ecco tutto ciò che devi sapere prima dell’inizio della nuova stagione.

Quando inizia e finisce la Stagione 9?

La nuova stagione della Formula E va da metà gennaio a fine luglio, con 16 gare da record che si svolgono in 11 città del mondo. Finale a Londra, il 30 luglio 2023.

Quando e dove è la prossima gara?

La Stagione 9 continua con il Round 6 a San Paolo, in Brasile. Tutti gli orari sono GMT.

Prove Libere 1: 24 marzo alle 19:25

Prove libere 2: 25 marzo, 10:25

Qualificazioni: 25 marzo, 12:40

READ  Alex de Minaur in scene brutali nel bel mezzo del dramma Paris Masters

Gara 4 round: 25 marzo 17:03

La gara può essere guardata in diretta sul canale YouTube di Formula E, sul canale YouTube di Channel 4 Sport e sull’app Eurosport Player su tutti i dispositivi.

Quali sono le modifiche alle regole nel 2023?

Il cambiamento più notevole è che ci sarà un determinato numero di giri per ogni tracciato, invece della gara a cronometro di quest’anno. Quando sono necessarie safety car e altre interruzioni, verranno utilizzati giri extra.

La Formula E sta anche tenendo il passo con altri campionati offrendo opportunità ai debuttanti quest’anno, poiché ai piloti senza precedenti esperienze nella serie devono essere offerte almeno due sessioni di prove libere durante la stagione.

Ci saranno anche gare più avanti nella stagione che piloteranno l’effetto “arresto improvviso”, che utilizzerà la batteria EV più avanzata al mondo per fornire un aumento di potenza in un pit stop obbligatorio di 30 secondi per ricaricarsi. La potenza di uscita dell’auto aumenterà dopo.

La funzione “fanboost” delle precedenti stagioni di Formula E è stata rimossa.

Quali squadre e piloti parteciperanno quest’anno?

Sono 11 i team e 22 i piloti in totale (più le riserve), con alcuni cambiamenti significativi quest’anno – tra cui il ritorno della Maserati alle corse in monoposto per la prima volta dopo 60 anni e la partenza dell’ex campione FE Nic de Vries, che firmato con la squadra di F1 di AlphaTauri. .

ABT Cobra Robin Frijns e Nico Müller

Valanga Andretti – Jake Dennis e André Lotterer

DS Penske – Jean-Eric Vergne e Stoffel Vandoorne

gara di percezione – Nick Cassidy e Sebastien Buemi

Jaguar TCS – Mitch Evans e Sam Baird

READ  David Moyes ha chiesto a Gianluca Scamaca di avere il tempo di lasciare il segno al West Ham

Corsa Mahindra -Oliver Rolland e Lucas di Grassi

Maserati MSG – Eduardo Mortara e Massimiliano Gunter

Newm McLaren -Jake Hughes e Renée Rast

NIO333 – Dan Tectem e Sergio Set Camara

aprile Sasha Venestraz e Norman Natto

Etichetta Heuer Porsche – Pascal Werlin e Antonio Félix da Costa

(Simon Galloway / Immagini LAT)

Elenco completo delle gare del fine settimana e programma della Formula E

Pre-stagione: Valencia (Spagna) 13-16 dicembre 2022

primo round: città del Messico (Messico) 14 gennaio 2023 – VINCITORE: Jake Dennis, Avalanche Andretti

R2: Diriya (Arabia Saudita) 27 gennaio – Vincitore: Pascal Wehrlein, TAG Porsche

R3: Diriya (Arabia Saudita) 28 gennaio – Vincitore: Pascal Wehrlein, TAG Porsche

R4: Hyderabad (India) 11 febbraio – VINCITORE: Jean-Eric Vergne, DS Penske

R5: Città del Capo (Sud Africa) 25 febbraio – VINCITORE: Antonio Felix da Costa, TAG Porsche

R6: San Paolo (Brasile) 25 marzo

R7: Berlino (Germania) 22 aprile

R8: Berlino (Germania) 23 aprile

R9: Monaco (Monaco) 6 maggio

R10: Giacarta (Indonesia) 3 giugno

R11: Giacarta (Indonesia) 4 giugno

R12: Portland (USA) 24 giugno

R13: Roma (Italia) 15 luglio

R14: Roma (Italia) 16 luglio

R15: Londra (Regno Unito) 29 luglio

R16: Londra (Regno Unito) 30 luglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *