Bif & st torna alle impostazioni primaverili

La 13a edizione del Festival Internazionale del Cinema e della Televisione di Bari si svolgerà dal 26 marzo al 2 aprile e sarà caratterizzata da anteprime internazionali, incontri e una nuova sezione sulla televisione fantasy.

collina di visione di Roberto Faenza

Beef and Sainte – Festival internazionale del cinema e della televisione di Barrie Ritorna alla consueta atmosfera primaverile con la Tredicesima Edizione arricchita da una collezione interamente dedicata alla fiction televisiva. Dopo essere stato costretto negli ultimi due anni a rimandare ad agosto e poi settembre a causa della pandemia, il festival è ideato e diretto da Phyllis Laudadio Ora è pronto a decomprimere la capitale della polizia dal 26 marzo al 2 aprile. Oltre alle sue sezioni tradizionali – e perfettamente al passo con i tempi – offre anche un’importante finestra sulla fiction televisiva, proiettando opere italiane e internazionali (film TV, miniserie, serie TV, documentari) in esclusive trasmissioni nazionali, alla presenza di attori e registi.

(L’articolo continua di seguito – informazioni commerciali)

Mentre i dettagli del set Cinema e Fiction dovrebbero essere svelati in una conferenza stampa prevista per il 22 marzo, il fittissimo programma pubblico (“un grande progetto, assemblato in soli sei mesi”, ha osservato il regista Laudadio) è stato presentato ieri al Teatro Petrosili di Bari, che presenta otto anteprime internazionali, dodici film in concorso da tutto il mondo e interviste ai vincitori degli Italian Film Awards di quest’anno; è chiamato Margherita Bay, Nicola Beovani, Donatella Palermo, Fabrizio Veracani E il Lina Siciliano, Myriam Leon e Vinicio Marchionne E il Giuseppe Turnatore.

La più accattivante tra le anteprime internazionali in agenda è la prima mondiale Roberto Faenzaun nuovo film collina di visione, che racconta la vita e l’infanzia del Premio Nobel per la Medicina Mario Capicci, nato in Italia da madre americana, lei stessa poetessa e attivista politica, imprigionato dal regime fascista nel 1941 prima di essere rinchiuso in un carcere tedesco campo. Altre aziende che lottano nella formazione includono Operazione carne tritata di John MaddenE il Golia di Frederic TellerE il Voglio parlare di Doras [+see also:
film review
trailer
interview: Claire Simon
film profile
]
di Chiara SimoneE il La Fortuna [+see also:
trailer
interview: Alejandro Amenábar
series profile
]
di Alejandro Amienbarche è la prima serie televisiva creata da un regista cileno-spagnolo, ideata da Stanley Tucci.

READ  Località turistica in Italia dipinta di rosso da vandali "vigliacchi".

12 film che hanno partecipato al Concorso Panorama Internazionale – che saranno giudicati da una giuria guidata dal regista e sceneggiatore Giuseppe Piconi – Include Caro Thomas [+see also:
film review
interview: Andreas Kleinert
film profile
]
di Andrea Kleinert (Campione dell’ultimo Black Nights Festival a Tallinn), Alì wafa [+see also:
film review
trailer
film profile
]
di Cleo Bernard (settimanale per dirigenti 2021), la figlia [+see also:
film review
trailer
film profile
]
di Manuel Martin Cuenca (presentato a San Sebastian), e tre anteprime mondiali: thriller psicologico vitro di Domenico Kroos; SembryÈ lo sceneggiatore Julia Louise Stegerwaltprimo sforzo amministrativo; E il Tapirolanoche contraddistingue l’attrice Claudia GeriniPer la prima volta dietro le telecamere.

Vale la pena notare che tra gli eventi speciali del festival ci sono le anteprime mondiali Bella Chow di Giulia Giabonissi – che racconta la storia di questa canzone – simbolo di lotta e resistenza famoso in tutto il mondo – e Kindsol di Franco Angeli Esaminando il difficile rapporto tra Italia e Germania in materia di custodia dei figli, per non parlare delle offerte Lombra del Giorno [+see also:
film review
film profile
]
di Giuseppe Piconi E il Storia del film: una nuova generazione [+see also:
film review
trailer
film profile
]
di Marco Cugini.

La cerimonia di apertura, prevista per il 25 marzo, prevederà un omaggio a Gianni Mina Uno spettacolo cinematografico mondiale Loredana Machetefilm Gianni Mina, Una vita da giornalista. Il Senior Reporter riceverà anche un Bif & St Lifetime Achievement Award.

(tradotto dall’italiano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *