Barilla è davvero “il marchio di pasta n. 1 in Italia?” Una causa dice di no

(CNN) – Barilla Un giudice federale non può evitare un’azione legale collettiva per presunti annunci ingannevoli sulle origini della pasta governato questa settimana.

L’oggetto della controversia è lo slogan del marchio “il marchio di pasta n. 1 in Italia”, che secondo la causa potrebbe indurre i clienti a credere che sia effettivamente made in Italy. I clienti che hanno intentato causa l’anno scorso, Matthew Sinatro e Jessica Prost, hanno affermato di aver acquistato diverse scatole di pasta Barilla pensando che fossero prodotte in Italia.

Hanno anche detto che Barilla distorce la sua origine italiana perché usa i colori della bandiera italiana, “perpetuando l’idea che i prodotti siano autentica pasta italiana”. Lo dicono anche con la campagna pubblicitaria di Barilla perché la posiziona “come autentica, autentica pasta italiana – fatta con ingredienti di provenienza italiana (come il grano duro) e prodotta in Italia”, quando non lo è.

ma, Come accennato sul sito Barilla, non è. La pasta viene prodotta in Iowa e New York, utilizzando gli stessi macchinari utilizzati nel suo stabilimento di Parma, in Italia. Barilla nasce nel 1877 in un piccolo comune italiano ed è cresciuta come “gruppo internazionale presente in più di 100 paesi”.

Un giudice ha stabilito questa settimana che la coppia ha subito un “danno economico” e ha fornito prove sufficienti che non comprerebbero Barilla se sapessero che non è prodotta in Italia. Una lattina di Barilla può costare il doppio di una private label.

Barilla non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di CNN Business.

The-CNN-Wire™ & © 2022 Cable News Network, Inc. , una Warner Bros. Discovery Company. Tutti i diritti riservati.

READ  Autobus carico di profughi ucraini ribaltato in Italia; 1 morto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.