Bangladesh e Italia concordano di rafforzare ulteriormente le relazioni

Il Bangladesh e l'Italia hanno concordato di rafforzare ulteriormente le relazioni bilaterali, durante le seconde consultazioni politiche tenutesi lunedì a Dhaka.

I due paesi amici hanno avviato le consultazioni politiche il 7 giugno 2023 a Roma firmando un memorandum d'intesa sulle consultazioni politiche e tenendo le prime consultazioni politiche in assoluto tra Bangladesh e Italia, secondo un comunicato stampa.

Lo svolgimento del secondo ciclo di consultazioni politiche esattamente un anno dopo testimonia la forte partnership tra i due paesi.

La delegazione del Bangladesh alle consultazioni era guidata dal Ministro degli Esteri, Ambasciatore Masoud Bin Momen, mentre la delegazione italiana era guidata da Riccardo Guariglia, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Alle consultazioni hanno aderito anche l'Ambasciatore italiano in Bangladesh, Antonio Alessandro, e rappresentanti di diversi ministeri del Governo del Bangladesh.

Durante le consultazioni, sia il Bangladesh che l'Italia hanno riconosciuto che l'incontro tra il Primo Ministro Sheikh Hasina e il Primo Ministro italiano Giorgia Meloni il 25 luglio 2023 a Roma ha rafforzato le forti relazioni bilaterali tra i due paesi. Hanno espresso la loro soddisfazione per la trasformazione di questa relazione in un ampio partenariato con elementi strategici.

Le due parti hanno affermato il loro impegno ad espandere la cooperazione nei settori delle relazioni politiche e culturali, delle relazioni economiche, del commercio e degli investimenti, della difesa e della sicurezza, delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione e della sicurezza informatica, della transizione verde e delle energie rinnovabili, della mobilità e della migrazione.

Hanno sottolineato la riduzione dell’immigrazione clandestina e il rafforzamento dei percorsi legali per il trasferimento di competenze dal Bangladesh all’Italia, nonché la cooperazione con le Nazioni Unite e nella regione dell’Indo-Pacifico.

READ  Ferrara, Italia, è la città gemella di Toledo?

Si sono inoltre scambiati opinioni su varie questioni regionali e internazionali, tra cui la crisi dei Rohingya, la prevenzione dell’estremismo violento, il cambiamento climatico e la sicurezza alimentare, la situazione in Myanmar e Afghanistan e la guerra in Ucraina e Gaza.

Prima delle consultazioni politiche, il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha effettuato una visita di cortesia al Ministro degli Esteri Dr. Hassan Mahmoud nel suo ufficio e ha discusso del rafforzamento della cooperazione bilaterale attraverso lo scambio di visite ad alto livello, scambi commerciali e investimento. Intelligenza artificiale, ICT, crescita verde, mobilità delle competenze, istruzione superiore e cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *