Aurelie Groizelea mantiene la calma nonostante le proteste inglesi

Molto da ammirare nella performance di Aurelie Groizelea

C’era molto da ammirare nel modo in cui l’arbitro francese Aurelie Grosillo ha gestito quello che probabilmente era un incidente controverso alla fine della vittoria per 6-0 dell’Italia sull’Inghilterra in una partita internazionale under 20.

L’inglese Diego Belle e l’italiano Lorenzo Pani hanno gareggiato legittimamente per la palla alta, ma sfortunatamente per l’esterno destro inglese in fase di atterraggio, ha sbattuto la testa da terra. Il medico inglese è corso e ha riportato un trauma cranico. Il gioco si fermò e Billy fece check.

La squadra medica inglese – sembra che il fisioterapista stia chiedendo all’italiano di fare le sue carte secondo chi ha familiarità con il suono della partita – ha poi detto al Gruzziello che il giocatore era in condizione di continuare ma l’arbitro gli ha detto che il medico di gara indipendente Bailey doveva essere inviato per una valutazione della lesione alla testa (HIA).

Il medico inglese è stato ripreso in una copertura televisiva, sfidando il funzionario francese, dicendo “Sono un medico … lo abbiamo valutato”. “È il medico di gara che decide la situazione”, ha risposto Grosello. Il medico ha continuato a litigare ma l’arbitro ha tenuto duro e il giocatore è stato infine scortato fuori dal campo.

Grossello, l’ex giocatore francese di 32 anni e nazionale di 15 anni, merita un grande merito per il modo in cui ha gestito la situazione, rifiutandosi di fare marcia indietro quando ha fatto arrabbiare la squadra medica inglese. Avrebbero dovuto accettare immediatamente le indicazioni dell’arbitro.

Sarà interessante vedere se World Rugby cerca una spiegazione per le scene imbarazzanti e Groizeleau riceve delle scuse. Si qualifica sicuramente per uno.

READ  Mourinho felice con l'attaccante della Roma Tammy Abraham dopo il trasferimento del Chelsea

numero della settimana

9- La serie di vittorie dell’Irlanda prima di quella si è conclusa con la vittoria della Francia allo Stade de France.

citazione della settimana

“Ci aspettavamo questa dura lotta; conosciamo gli irlandesi e ci siamo tutti alzati in piedi per tornare. Non mi piace dire che questa fosse una finale. Questo torneo è fantastico e ogni fine settimana c’è una partita. È come una finale. Tutte le partite sono una cosa importante”. L’ottava testa di serie francese Gregory Aldert, di origini irlandesi, mostra quanto della vittoria di sabato per la squadra.

Un difetto nella matrice dei sei paesi

Sembra esserci un problema tecnico nel software utilizzato sul sito del blog ufficiale delle Sei Nazioni che rende confuso il tentativo di seguire le partite. Questa colonna ha innanzitutto notato che nel fine settimana di apertura del Campionato Under 20 tra Irlanda e Galles, i giocatori del programma (a) erano elencati come sostitutivi, (b) elencati come sostituti di un giocatore di un’altra squadra, (c) e sostituiscono a giocatore in una situazione completamente diversa; Nessuno stipite sostituisce l’esterno.

Ciò è stato prevalente anche questo fine settimana, non solo a livello di gruppo di età, ma per la partita del Sei Nazioni tra Francia e Irlanda allo Stade de France. Non capita spesso di avere Peter O’Mahony che sostituisce Paul Willems, Jack Carty che sostituisce se stesso e Conor Murray che sostituisce Robbie Henshaw al 63′, che è l’ora esatta in cui Henshaw sostituisce Murray.

Roman Tauvivinoa ha sostituito Dan Sheehan che in precedenza aveva sostituito Ronan Kelleher secondo il programma del blog. Ci sono decine di altri esempi. È stato esattamente lo stesso nella vittoria del Galles sulla Scozia, dove i giocatori di una squadra hanno sostituito i giocatori con un’altra. Sorprendente a dir poco, nessuno degli organizzatori del torneo ha notato queste lacune nei primi due fine settimana.

READ  3 ricette italiane originali direttamente dal negozio

L’Italia non sarà espulsa in Irlanda sotto i 20 anni

L’ultimo tentativo della squadra irlandese U-20 di strappare una vittoria per 17-16 sulla controparte francese ad Aix-en-Provence è stato con uno sforzo di Ben Brownlee e un teso Charlie Tctor che si è trasformato senza tre giocatori di prima scelta.

Il centro Fionn Gibbons e Scott Wilson, l’ala destra Chay Mullins, che ha segnato due tentativi contro il Galles nella partita di apertura del torneo, sono stati esclusi, ma dovrebbero essere pronti ad affrontare l’Italia al Musgrave Park venerdì.

La vittoria per 6-0 degli italiani sull’Inghilterra, la prima a questo livello – hanno già battuto l’Inghilterra a livello Under 18 – hanno dimostrato quanto sono arrivati ​​lontano. Non è che l’Irlanda abbia bisogno di un promemoria dato che ha battuto l’Irlanda a Dublino prima di Natale in una partita di riscaldamento per entrambi i paesi.

L’allenatore dell’Irlanda Under 20 Richie Murphy ha dichiarato: “Ci hanno battuto e ci hanno battuto molto bene. L’Italia è una buona squadra, un po’ come la Francia, grande, fisicamente e in grado di giocare con la palla. Abbiamo una grande sfida ma non vediamo l’ora di tornare a Cork. Abbiamo un buon record lì. “

Ha anche parlato dei punti più importanti che ha ottenuto nella vittoria sulla Francia. “Realizzare una prestazione come questa fuori casa in Francia e rimanere in gioco come hanno fatto per avere questa opportunità di vincerla alla fine è stato molto speciale. Hanno lavorato sodo e sono felice per loro”.

“Per molti versi ci sono pochissime informazioni su di loro, sono rimasti fedeli, hanno inseguito la Francia, hanno tenuto la palla in campo per lunghi periodi di gioco; non eravamo esatti su alcune delle cose che abbiamo fatto, ma abbiamo ‘ Lo guarderò e cercherò di migliorarlo. In tutta onestà siamo rimasti fedeli e loro (i giocatori) hanno trovato il modo alla fine”.

READ  Ashley Barty e Naomi Osaka aprono le stagioni con vittorie consecutive a Melbourne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.