Attivisti portano chiavette USB K-pop in Corea del Nord mentre la fila dei “palloncini sgabelli” si intensifica Corea del Sud

La “guerra dei palloncini” tra le due Coree si è intensificata dopo che gli attivisti del Sud hanno dichiarato di aver inviato palloncini con propaganda anti-nordcoreana attraverso il confine pesantemente armato tra i due paesi.

Un gruppo di disertori nordcoreani chiamato Movimento per la Corea del Nord Libera ha dichiarato giovedì di aver inviato 10 grandi palloncini pieni di 200.000 volantini che criticano il regime del leader nordcoreano Kim Jong Un, oltre a banconote in dollari statunitensi e flash disk caricati di K-Pop, secondo quanto riferito. Media sudcoreani.

Le tensioni transfrontaliere sono aumentate la scorsa settimana dopo che la Corea del Nord ha lanciato quasi 1.000 palloncini contenenti spazzatura, mozziconi di sigaretta e quelli che sembravano escrementi in segno di protesta contro gruppi nel Sud che utilizzavano metodi simili per diffondere informazioni critiche nei confronti del regime di Kim e messaggi positivi sulla vita nel Sud. Corea. il Sud.

Secondo quanto riferito, la Corea del Nord ha accettato di sospendere temporaneamente i voli in mongolfiera dopo che Seoul ha avvertito di misure “intollerabili”, tra cui la ripresa della propaganda ad alto volume e la trasmissione di musica pop su una rete di altoparlanti posizionati lungo la Zona Demilitarizzata (DMZ) – un bar del paese che ha divise la penisola dalla fine della guerra di Corea del 1950-1953.

Crescono i timori che il Nord riprenda la sua campagna “sporca” in risposta alle azioni degli attivisti, dopo che in precedenza aveva avvertito di essere pronto a inviare “cento volte la quantità di carta igienica e sporcizia” utilizzata per colpire il Sud. Lo riferisce l'agenzia sudcoreana Yonhap

READ  Un diplomatico filippino oscilla a causa delle incursioni della Cina | Notizie dal Mar Cinese Meridionale

Una foto pubblicata dal gruppo di disertori mostrava un attivista con in mano un grande poster con le foto di Kim e della sua influente sorella, Kim Yo Jong.

“Il nemico del popolo, Kim Jong-un, ha inviato sporcizia e spazzatura al popolo sudcoreano, ma noi disertori stiamo inviando verità e amore ai nostri fratelli nordcoreani!” Il manifesto diceva.

Il gruppo ha rivelato all'inizio di questa settimana di aver inviato palloncini contenenti circa 2.000 chiavette USB contenenti le canzoni del cantante sudcoreano Lim Young-woong, così come altri K-drama e K-drama, in Corea del Nord il 10 maggio – una mossa che porterebbe a… Esacerbare il problema. Secondo quanto riferito, i palloncini pieni di spazzatura si sono allagati nella direzione opposta.

La campagna “tit-for-tat” ha messo a dura prova le relazioni bilaterali e ha spinto il presidente sudcoreano Yoon Suk-yeol a sospendere un accordo del 2018 volto a ridurre le tensioni transfrontaliere. La decisione significa che il Sud può riprendere le esercitazioni a fuoco vivo, nonché le trasmissioni anti-Kim vicino al confine.

La ripresa delle trasmissioni farebbe arrabbiare la Corea del Nord, che in precedenza ha minacciato di distruggere gli altoparlanti con l’artiglieria a meno che non vengano spenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *