Armata rossa giapponese: il fondatore di un’organizzazione terroristica si scusa per aver ferito persone innocenti dopo essere stato rilasciato dal carcere | notizie dal mondo

Il co-fondatore di un gruppo terroristico giapponese si è scusato per aver ferito persone innocenti dopo essere stato rilasciato dal carcere dopo aver scontato una condanna a 20 anni.

Fusaku Shigenobu, che ha contribuito a formare un gruppo militante comunista affiliato all’Armata Rossa giapponese, è stato condannato per aver ideato l’assedio del 1974 all’ambasciata francese nei Paesi Bassi dopo il suo arresto nel 2000 a Osaka, dove si era nascosta.

Il gruppo ha cercato di rovesciare il governo giapponese e avviare una rivoluzione mondiale.

Si ritiene che siano stati dietro un attacco con mitragliatrice e granate all’aeroporto internazionale vicino a Tel Aviv, in Israele, che ha ucciso 28 persone nel 1972.

Shigenobu, che non era fisicamente presente durante gli attacchi, ha incontrato sua figlia e una folla di giornalisti a Tokyo dopo il suo rilascio dalla prigione sabato.

immagine:
Shigenobu ha incontrato sua figlia e i giornalisti a Tokyo. Immagine: AP

“Sento fortemente di essere finalmente uscita viva”, ha detto.

“Ho offeso persone innocenti che non conoscevo mettendo al primo posto la nostra lotta.

“Anche se quei tempi sono diversi, vorrei cogliere l’occasione per scusarmi profondamente”.

L’Armata Rossa giapponese, formata nel 1971 e collegata a militanti palestinesi, si è presa la responsabilità di diversi attacchi tra cui il sequestro del Consolato degli Stati Uniti a Kuala Lumpur, in Malesia, nel 1975.

Fusaku Shigenobu, un attivista comunista giapponese ed ex leader e fondatore dell'ormai defunto gruppo terroristico, l'Armata Rossa giapponese (JRA), è stato rilasciato dopo essere stato incriminato ad Akishima, Tokyo, il 28 maggio 2022. Fusaku Shigenobu è stato accusato di co-preside nel complotto dell'attacco all'ambasciata francese del 1974 all'Aia ed è stato condannato a 20 anni di prigione.  (Lo Yomiuri Shimbun tramite AP Images)
immagine:
Shigenobu non era presente a nessuno degli attacchi perpetrati dal gruppo. Immagine: AP

Un anno dopo il suo arresto, Shigenobu ha annunciato lo scioglimento del gruppo. I media giapponesi hanno detto che è stata operata per cancro mentre era in prigione.

Kozo Okamoto, che è stato ferito e arrestato in un attacco all’aeroporto israeliano, è stato rilasciato nel 1985 in uno scambio di prigionieri tra le forze israeliane e palestinesi e si dice che si trovi in ​​Libano.

READ  Incredulità e confusione al confine di Gibilterra mentre la Spagna vieta l'ingresso ai sudditi britannici

Okamoto e diversi membri del gruppo sono ancora ricercati dalle autorità giapponesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.