Apple riconosce notevoli rischi per la sicurezza per iPhone, iPad e iMac

Apple ha avvertito di gravi rischi per la sicurezza dei dispositivi iPhone, iPad e iMac dell’azienda che potrebbero consentire agli aggressori di ottenere il pieno controllo dei dispositivi.

La società tecnologica ha riconosciuto il problema in nuovi rapporti sulla sicurezza e ha ammesso di essere “a conoscenza di un rapporto che questo problema potrebbe essere stato attivamente sfruttato”.

Gli esperti di sicurezza affermano che gli utenti dovrebbero aggiornare tutti i dispositivi Apple interessati, secondo l’Associated Press.

Questi includono i modelli iPhones6S e successivi; molti modelli di iPad, inclusi quelli di quinta generazione e successivi, tutti i modelli di iPad Pro e iPad Air 2; e computer Mac con macOS Monterey.

Il problema riguarda anche alcuni modelli di iPod.

Rachel Tobak, CEO di SocialProof Security ha detto all’AP, che l’interpretazione dell’azienda del problema significa che un hacker può ottenere “l’accesso amministrativo completo al dispositivo” ed “eseguire qualsiasi codice come se tu, l’utente, lo fossi”.

Apple, che non ha rivelato ulteriori dettagli sugli attacchi o su chi li ha effettuati, afferma che il suo ultimo aggiornamento fornisce “aggiornamenti di sicurezza importanti e consigliati per tutti gli utenti”.

L’aggiornamento iOS 15.6.1 dell’azienda arriva poche settimane dopo il rilascio di iOS 15.6.

I bug sono stati segnalati da ricercatori anonimi, secondo bleepingcomputer.com.

“Apple iOS 15.6.1 è un aggiornamento importante”, ha affermato il ricercatore indipendente sulla sicurezza Sean Wright. Forbes Ha anche affermato che le vulnerabilità evidenziate da Apple “potrebbero essere collegate tra loro per consentire agli aggressori di ottenere il pieno accesso remoto ai dispositivi delle vittime”.

Per eseguire l’aggiornamento a iOS 15.6.1, vai alla scheda Generali in Impostazioni seguita da Aggiornamenti software.

READ  I Guardiani della Galassia non hanno soddisfatto le aspettative di vendita di Square Enix

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.